Home News Il Milan passeggia sulla Salernitana “Fabiani-trust”. 2-0 per i rossoneri a San...

Il Milan passeggia sulla Salernitana “Fabiani-trust”. 2-0 per i rossoneri a San Siro

538
0
Tempo di lettura: 2 minuti


Il Milan batte agevolmente la Salernitana 2-0 nella partita valida per la 16/a giornata di Serie A 2021/2022. I rossoneri chiudono la partita in 20 minuti con le reti di Kessié e Saelemaekers. Per i granata solo un’occasione al 93′ con Jaroszynski.

Milan-Salernitana, partita valida per la 16/a giornata di Serie A 2021/2022. Sulla carta, non c’è storia. E il campo sembra subito confermare le previsioni teoriche. Al 5′, discesa di Leão che, superando Zortea e Veseli, arriva sul fondo e crossa. Kessié si inserisce e trova con un diagonale rasoterra il gol dell’1-0. Al 13′, Milan vicinissimo al raddoppio. Ripartenza bruciante dei rossoneri con Bakayoko che serve Brahim Dìaz. Lo spagnolo ci arriva col sinistro e coglie l’esterno della rete.

Il 2-0 è solo rinviato. Al 18′, Saelemaekers riceve palla sul vertice basso destro dell’area e con un grande sinistro a giro piazza il pallone nell’angolino basso a sinistra di Belec. Tre minuti dopo solo un salvataggio fortunoso di Zortea impedisce a Leão di trovare il gol del 3-0. Il Milan domina e al 39′ è Gyombér a stoppare il tiro a botta sicura di Leao al termine di una splendida azione orchestrata da Florenzi e Brahim Dìaz.

Al 42′, conclusione di Krunic (entrato al posto dell’infortunato Pellegri) e Belec si oppone deviando in angolo. Tre minuti dopo, Kessié ci riprova dal limite dell’area, palla fuori di poco. Si va così a riposo con il Milan agevolmente avanti per 2-0.

Ripresa con girandola di cambi ma il copione della partita non cambia con il Milan che controlla la sfida senza patemi d’animo. Al 70′, grande azione in velocità rossonera con Messias che si presenta davanti a Belec ma il portiere sloveno gli dice di no con una bella parata. Un giro di lancette e Bennacer filtra per Brahim Dìaz ma ancora una volta Belec si immola. Entra anche Tonali nel Milan e all’81’ l’ex Brescia mette paura a Belec con una staffilata da fuori area che esce di pochissimo. Al 93′, l’unica pallagol per la Salernitana. Cross di Veseli, Maignan esce male, Jaroszynski calcia ma il francese devia in calcio d’angolo. Non accade più nulla, il Milan batte facilmente la Salernitana 2-0.

MILAN-SALERNITANA 2-0 (2-0)

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo Hernàndez (61′ Ballo-Touré); Kessié (80′ Tonali), Bakayoko (46′ Bennacer); Saelemaekers, Dìaz, Leão (46′ Messias); Pellegri (15′ Krunic). A disp: Tatarusanu, Mirante, Ibrahimovic, Conti, Kalulu, Maldini, Gabbia. All: Pioli
SALERNITANA (4-4-2): Belec; Veseli, Gyömbér, Bogdan, Ranieri (80′ Jaroszynski); Zortea (61′ Kechrida), Schiavone, Di Tacchio (46′ Kastanos), L. Coulibaly; Ribéry (61′ Djuric), Simy (61′ Bonazzoli). A disp: Fiorillo, Guerrieri, Obi, Capezzi, Delli Carri, Vergani. All: Colantuono

Marcatori: 5′ Kessié, 18′ Saelemaekers

Arbitro: Giua della sezione di Olbia

Note – Ammoniti: Bakayoko (M), Di Tacchio (S), Djuric (S)

Articolo precedenteVia Gola
Articolo successivoColantuono: «Approccio sbagliato, ma le assenze pesano tanto».