Home News Altro che crisantemi, “manita” in faccia a Fabiani. Salernitana-Inter 0-5

Altro che crisantemi, “manita” in faccia a Fabiani. Salernitana-Inter 0-5

562
0
La cronaca SALINT
La cronaca SALINT
Tempo di lettura: 2 minuti

Non sono piovuti crisantemi, ma palloni all’Arechi. I 5 che l’Inter ha rifilato alla Salernitna in questa partita valida per la 18/a giornata di Serie A 2021/2022. Gara senza storia con reti nerazzurre di Perisic, Dumfries, Sanchez, Lautaro Martinez e Gagliardini.

In condizioni normali, sarebbe stata una sfida proibitiva. Figuriamoci adesso, a 4 giorni dal Consiglio Federale che potrebbe decretare la morte sportiva della Salernitana o, in alternativa, una “condanna” a una scarsa competitività. Eppur questa sera si gioca Salernitana-Inter, partita valida per la 18/a giornata di Serie A 2021/2022.

La capolista parte subito forte. Al 3′, una conclusione di Barella termina poco alta sulla traversa della porta difesa da Fiorillo, preferito a Belec. Al 10′, il vantaggio interista. Calcio d’angolo di Calhanoglu e Perisic, indisturbato, di testa sul primo palo batte Fiorillo. Tre minuti dopo, Inter vicina al raddoppio. Calhanoglu filtra per Dumfries e il rasoterra di quest’ultimo è deviato in calcio d’angolo da Fiorillo. Al 14′, è Dzeko ad andare vicino al 2-0 sempre con un colpo di testa.

La Salernitana, però, piano piano esce fuori dal guscio e al 30′ sfiora il pari. Ribéry avanza palla al piede e serve Obi. Il tentativo quasi a botta sicura dell’ex di turno viene stoppato da Handanovic in calcio d’angolo.

Dopo la paura, l’Inter decide di raddoppiare. Al 33′, palla verticale di Brozovic che serve Dzeko che si era mosso sulla zona sinistra dell’area. Il bosniaco gira subito per Dumfries che questa volta non sbaglia.

Al 40′, Dzeko va vicino allo 0-3 colpendo di testa su calcio d’angolo dopo un’uscita a vuoto di Fiorillo. Ultima emozione di un primo tempo monotematico che termina 2-0 per l’Inter.

Inizia la ripresa e al 49′, al termine di una stupenda azione, l’Inter è a un passo dal 3-0 con D’Ambrosio che conclude a giro e trova il palo esterno. Il 3-0 arriva due minuti dopo. Splendida azione orchestrata da Dzeko, Calhanoglu e Sanchez terminata da quest’ultimo con un destro chirurgico dall’interno dell’area. Al 77′, sono 4. L’azione del gol è creata da due subentranti. Percussione centrale di Gagliardini contrata da Gyombér, ma sulla respinta del difensore granata, Lautaro Martinez è più lesto e ribadisce in rete.

All’82’, sfiora la rete della bandiera la Salernitana. Cross di Gondo, zuccata di Djuric, palla fuori di poco. Sei minuti dopo, pokerissimo dell’Inter con Gagliardini. Al 90′, Fiorillo evita il tennis dopo la bomba di Calhanoglu. Non accade più nulla. Salernitana-Inter 0-5.

SALERNITANA-INTER 0-5 (0-2)

SALERNITANA (4-4-1-1): Fiorillo; Delli Carri, Gyombér (80′ Zortea), Bogdan, Gagliolo; Obi, Kastanos (61′ Schiavone), L. Coulibaly, Ranieri (71′ Jaroszynski); Ribéry (71′ Gondo); Simy (61′ Djuric). A disp.: Belec, Guerrieri, Di Tacchio, Kechrida. All: Colantuono
INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni (56′ Dimarco); Dumfries, Barella (56′ Vidal), Brozovic (71′ Gagliardini), Calhanoglu, Perisic (78′ Kolarov); Dzeko, Sanchez (56′ Lautaro Martinez). A disp: Radu, Vecino, Sensi, Ranocchia, Zanotti, Skriniar, Satriano. All: S. Inzaghi

Marcatori: 10′ Perisic, 33′ Dumfries, 51′ Sanchez, 77′ Lautaro Martinez, 88′ Gagliardini

Arbitro: Mariani della sezione di Aprilia

Note – Ammoniti: Barella (I), Gyomber (S), Calhanoglu (I)

Articolo precedenteColantuono: «La vicenda societaria ci ha esasperato, adesso è necessario pensare a giocare»
Articolo successivoRibery ci prova nel primo tempo, Gagliolo, Ranieri e Bogdan disastrosi. Centrocampo privo di qualità, fantasma Simy