Home Breaking news Esonero Colantuono, parla Sabatini: le dichiarazioni del DS

Esonero Colantuono, parla Sabatini: le dichiarazioni del DS

Walter Sabatini conferma in via ufficiosa l'esonero di Stefano Colantuono. Tanti i profili sondati. In pole Andrea Pirlo e Davide Nicola

11756
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Intervenuto nel corso della trasmissione “Goal su Goal”, in onda su Liratv, Walter Sabatini ha parlato del possibile esonero di Stefano Colantuono, dato ormai per certo anche da alcuni network nazionali:

Stiamo ancora riflettendo su Colantuono, al momento non c’è ancora l’esonero. Nelle prossime ore decideremo. Può essere si decida di cambiare, anche per volere del presidente. Per me è frustrante rinunciare ad un allenatore, è un fallimento di tutti e mio personale. Non avrei mai voluto accadesse una cosa del genere. Posso garantire sulla bontà del lavoro svolto finora da Colantuono, verso cui c’è livore della piazza.

Sul possibile profilo del nuovo tecnico: “Deve essere un allenatore che creda nella salvezza. Il 4-2-3-1 può essere un modulo possibile, ma conta lo spirito, le idee del tecnico e le qualità dei calciatori. Le squadre migliorano giorno dopo giorno. Noi siamo un gruppo di combattenti prestati al campo. È una squadra che si sta collegando tutti i giorni per arrivare alla partita.”

Sui nomi in lizza per la sostituzione: “Pirlo è un candidato di altissimo livello e non sta allenando. E’ un tecnico di grande prestigio, ha allenato la Juventus ed è andato in Champions League vincendo la Coppa Italia. Ha già ottenuto risultati importanti in panchina, senza tralasciare i successi da allenatore. Già il fatto che sia accostato alla Salernitana ci dà prestigio. In tutte le società in cui ho lavorato ho scelto io i giocatori, informando preventivamente l’allenatore. I calciatori li sceglie la società, se non si dimostreranno all’altezza sarà mia esclusiva responsabilità e ne terrò conto, non li farò scontare all’allenatore. Al momento non c’è alcuna comunicazione ufficiale. I contatti non ci sono stati soltanto con Pirlo e Nicola, ma con molti altri. In nottata decideremo, sarebbero due ottimi soluzioni per motivi diversi.”

Attese novità ufficiali già in nottata. Domani, dunque, Salerno potrebbe svegliarsi con una guida tecnica sulla panchina della Salernitana. Seguiranno aggiornamenti.

Articolo precedenteUdinese-Salernitana, ricorso accolto: la gara si giocherà
Articolo successivoLa vetta cambia colore
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.