Home News Seduta al Mary Rosy, l’infermeria si riempie: ai box anche Djuric e...

Seduta al Mary Rosy, l’infermeria si riempie: ai box anche Djuric e Zortea

Finiscono ai box due pedine importanti nelle ultime settimane. A parte anche Veseli e Ruggeri

933
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

La sosta toglie ulteriori pezzi alla Salernitana, nonostante la gara contro il Torino sia ancora lontana. Bonazzoli e compagni si sono allenati nel pomeriggio al Mary Rosy, dove mister Nicola ha dovuto fare a meno di Djuric e Zortea, entrati in un’infermeria già piuttosto affollata. L’ariete bosniaco è rimasto ai box per una lieve tendinopatia del tendine d’Achille, mentre l’esterno scuola Atalanta ha sofferto un affaticamento muscolare.

Entrambi i calciatori si sono sottoposti ad un lavoro atletico specifico, così come gli altri acciaccati Veseli e Ruggeri, quest’ultimo rientrato anzitempo dal ritiro della Nazionale under 20. Hanno svolto fisioterapia invece i lungodegenti Mamadou Coulibaly e Perotti al pari di Mousset, ancora fermo per la distorsione accusata la scorsa settimana, che lo ha costretto al forfait contro la Juventus.

Orfani anche dell’infortunato Schiavone e dei sei nazionali Lassana Coulibaly, Kastanos, Dragusin, Belec, Strandberg e Vergani, i superstiti a disposizione di Nicola hanno aperto l’allenamento con una parte di attivazione fisica, prima di un torello tattico. Spazio poi ad esercitazioni tecniche, prima di concludere la seduta con una partitella a tema. Squadra di nuovo in campo domani alle 11:00, sperando in sviluppi positivi circa le condizioni di Djuric e Zortea, pedine fondamentali nelle ultime settimane.

Articolo precedenteUn tracollo nel destino
Articolo successivoNicola e quell’impresa di Crotone
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.