Home News Tattica al Mary Rosy, Nicola studia l’undici: possibile difesa a tre. Kastanos...

Tattica al Mary Rosy, Nicola studia l’undici: possibile difesa a tre. Kastanos in forse

Il tecnico valuta l'abbandono della retroguardia a quattro. Almeno cinque le opzioni per tre maglie

525
0
Tempo di lettura: 1 minuto

Possibile cambio tattico per la Salernitana in vista del match di sabato con il Torino. I granata continuano il loro avvicinamento alla gara fondamentale in programma dopodomani, nella quale Nicola potrebbe apportare dei cambiamenti all’undici iniziale rispetto alla gara giocata dieci giorni fa contro la Juventus.

In particolare, il reparto incriminato è la difesa, dove il tecnico potrebbe optare per il passaggio ad un assetto a tre, accantonando la retroguardia a quattro fin qui sempre utilizzata. Il nuovo possibile schieramento conterà innanzitutto su Fazio, fin qui sempre in campo durante la gestione Nicola, ma anche su Radovanovic, che potrebbe retrocedere in difesa, come già fatto con Ballardini in quel di Genova: potrebbero essere proprio l’argentino e il serbo a giocarsi una maglia dall’inizio al centro del terzetto.

Sul centrodestra restano valide le opzioni Gyomber e Dragusin, mentre per il ruolo di braccetto mancino il candidato numero uno è Ranieri, visto l’impiego di Ruggeri a tutta fascia nel probabile 3-4-1-2 disegnato dall’ex allenatore del Toro. Il tutto senza dimenticare le ulteriori alternative rappresentate da Gagliolo e Veseli, quest’ultimo ancora in forse per il match contro Belotti e compagni.

L’altro calciatore in dubbio è Kastanos, che a causa dell’influenza potrebbe non essere arruolabile: soltanto l’elenco dei convocati nella giornata di domani darà un responso definitivo. Saranno invece disponibili gli altri nazionali, incluso Vergani, che potrebbe ritrovare spazio tra i convocati complici le assenze di Mousset e Perotti in attacco. Il francese e l’argentino hanno svolto fisioterapia, al pari di Mamadou Coulibaly, altro indisponibile di lungo corso.

Stamane al Mary Rosy i granata hanno aperto l’allenamento con un’attivazione tecnica seguita da un lavoro tattico, prima di chiudere con una partitella. Bonazzoli e compagni torneranno in campo domani alle 15:00 per la seduta di rifinitura, ultimo step prima dell’impegno contro i granata di Juric.

Articolo precedenteSalernitana al lavoro verso il Toro: ancora in quattro ai box, dubbio Kastanos
Articolo successivo“Vi aspettiamo all’Arechi”: l’appello di Bonazzoli, Ederson e Djuric per la gara con il Torino
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.