Home News Sampdoria-Salernitana, le probabili: Giampaolo non cambia, Nicola ritrova Bonazzoli

Sampdoria-Salernitana, le probabili: Giampaolo non cambia, Nicola ritrova Bonazzoli

Il tecnico blucerchiato ripropone modulo e uomini reduci dal ko di Bologna. L’ex doriano torna titolare in coppia con Djuric nell’attacco granata

754
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Scontro salvezza nel sabato della 33^ di Serie A, che mette di fronte Sampdoria e Salernitana al Ferraris. In Liguria si affrontano i blucerchiati, sedicesimi in classifica con 29 punti, e i granata, ultimi in graduatoria a quota 16 e con due partite da recuperare. I ragazzi di Giampaolo arrivano dal ko esterno di lunedì sera a Bologna, che ha sancito la seconda sconfitta di fila dopo il successo del 20 marzo a Venezia.

In Veneto si colloca anche l’ultima vittoria della Salernitana, ottenuta per 2-1 a Verona il 9 gennaio. Da lì in poi, i granata non hanno mai trovato il successo in 11 partite, incluse le 7 targate Nicola, con il quale il cavalluccio ha riportato 3 pari e 4 sconfitte. La più recente risale a domenica scorsa, quando i campani hanno sfiorato l’impresa all’Olimpico salvo poi subire la rimonta della Roma, che si è imposta per 2-1.

Tra i blucerchiati recuperano Conti, Ekdal e il lungodegente Damsgaard, stella dell’Europeo giocato la scorsa estate. Il danese sarà in panchina ben 194 giorni dopo l’ultima apparizione. Nonostante la sconfitta patita al Dall’Ara, Giampaolo confermerà modulo e uomini impiegati in Emilia. Spazio dunque al 4-3-2-1, con Colley e Ferrari (favorito su Yoshida) al centro della difesa a protezione di Audero. Sulle corsie laterali Bereszynski e Murru. In mediana Rincon coadiuvato da Thorsby e da Candreva, che non è al top ma sarà ancora adattato come mezz’ala destra. Sulla trequarti Sabiri e Sensi, che supporteranno l’ex di turno Caputo. Dalla panchina Quagliarella, indisponibili Gabbiadini e Giovinco.

Su sponda granata, Nicola confermerà quasi in blocco il 3-5-2 con cui la Salernitana ha dato filo da torcere alla Roma sei giorni fa. Davanti a Sepe il terzetto difensivo sarà nuovamente composto da Gyomber, Radovanovic e Ranieri, favorito su Fazio che rientra dalla squalifica. In mezzo al campo conferma in toto per Ederson, Lassana Coulibaly e Bohinen, così come per Mazzocchi e Obi sulle fasce. In avanti l’unica novità, con il rientro di Bonazzoli dopo la squalifica. L’ex Samp – ancora di proprietà doriana – scalzerà Ribery (titolare all’Olimpico) e farà coppia con Djuric. Recuperato anche Perotti, out invece Ruggeri, Mamadou Coulibaly e Mousset.

Queste le probabili formazioni:

SAMPDORIA (4-3-2-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Murru; Candreva, Rincon, Thorsby; Sabiri, Sensi; Caputo. A disposizione: Falcone, Ravaglia, Augello, Conti, Yoshida, Magnani, Ekdal, Vieira, Askildsen, Damsgaard, Trimboli, Supryaga, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Ranieri; Mazzocchi, Ederson, L. Coulibaly, Bohinen, Obi; Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Belec, Russo, Veseli, Fazio, Zortea, Dragusin, Gagliolo, Di Tacchio, Kastanos, Ribery, Verdi, Perotti, Mikael. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma 2. Assistenti: Dei Giudici – Lombardo. IV uomo: Colombo. VAR: Manganiello. Assistente VAR: Mondin.

Fischio d’inizio ore 14:30. Attesi circa 14 mila spettatori di cui circa 9 mila abbonati e circa 500 ospiti. Diretta DAZN.