Home News Salernitana-Fiorentina, le probabili: Nicola ritrova Djuric, emergenza in mediana per Italiano

Salernitana-Fiorentina, le probabili: Nicola ritrova Djuric, emergenza in mediana per Italiano

Il tecnico granata lancia il bosniaco in coppia con Ribery e recupera anche Mazzocchi. Sottil favorito su Ikoné nell’attacco viola

345
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Il lunch match della 34^ giornata di Serie A mette di fronte Salernitana e Fiorentina. In un Arechi da oltre 20 mila spettatori va in scena una partita importante per entrambe le formazioni, rispettivamente in corsa per la salvezza e per un posto in Europa. I granata, terzultimi in classifica con 22 punti, ospitano i viola, settimi a quota 56.

34 non sono solo i punti che dividono le due squadre, ma potrebbero anche essere quelli sufficienti per la salvezza. Lo sa bene la compagine di Nicola, che è reduce dal bis esterno contro Sampdoria e Udinese e cerca il ritorno alla vittoria casalinga che manca dal 2 ottobre scorso, quando la firma di Djuric permise alla Salernitana – allora allenata da Castori – di imporsi di misura sul Genoa.

Per ritrovare il sorriso anche tra le mura amiche servirà una gran prova, al cospetto di una Fiorentina in stato di grazia: gli uomini di Italiano arrivano da 13 punti nelle ultime 5 giornate, bottino che rende la Viola la squadra più in forma del campionato. I toscani, però, dovranno rialzare la testa dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano della Juventus, che si è imposta 2-0 a Torino dopo lo 0-1 dell’andata a Firenze.

Tra le fila granata pesa l’infortunio di Radovanovic: il serbo, debilitato da un problema al flessore, scivolerà in panchina dopo aver guidato il terzetto difensivo nelle ultime quattro uscite. L’assenza dell’ex Genoa dovrebbe spingere Nicola ad un cambio modulo, passando al 4-3-1-2. Davanti a Sepe, spazio a Gyomber e Fazio al centro della difesa. Sulle fasce Mazzocchi (che rientra dalla squalifica) e Ranieri, ancora di proprietà viola. In mediana fiducia a Bohinen, affiancato da Ederson e Lassana Coulibaly. Sulla trequarti Verdi, match winner a Udine in zona Cesarini. In avanti si rivedrà Djuric dopo la squalifica al fianco dell’ex di turno Ribery, favorito su Bonazzoli. Recuperato Ruggeri, ai box Mamadou Coulibaly, Obi, Mousset, Gagliolo e Kechrida.

Su sponda viola, Italiano proporrà il solito 4-3-3, suo marchio di fabbrica. Tra i pali l’ex granata Terracciano. Al centro della difesa è recuperato Milenkovic, favorito su Martinez Quarta per far coppia con Igor. Retroguardia completata da Biraghi e Venuti, quest’ultimo ancora titolare complici le condizioni di Odriozola, recuperato ma non ancora al top. Emergenza in mediana, dove pesano gli infortuni di Torreira e Castrovilli e le condizioni non ottimali di Bonaventura: spazio ad un terzetto inedito, con Amrabat in cabina di regia affiancato da Duncan e Maleh, che andò in gol nel 4-0 dell’andata al Franchi. Ballottaggio in attacco, dove Cabral è favorito su Piatek nel ruolo di centravanti. Il brasiliano sarà affiancato da Gonzalez e da Sottil, in lieve vantaggio nel duello con Ikoné.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (4-3-1-2): Sepe; Mazzocchi, Gyomber, Fazio, Ranieri; L. Coulibaly, Bohinen, Ederson; Verdi; Ribery, Djuric. A disposizione: Belec, Fiorillo, Russo, Ruggeri, Zortea, Dragusin, Delli Carri, Di Tacchio, Radovanovic, Kastanos, Capezzi, Bonazzoli, Mikael, Perotti. Allenatore: Nicola.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Maleh, Amrabat, Duncan; Gonzalez, Cabral, Sottil. A disposizione: Dragowski, Rosati, Martinez Quarta, Terzic, Odriozola, Nastasic, Bonaventura, Saponara, Bianco, Callejon, Ikoné, Piatek, Kokorin. Allenatore: Italiano.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia. Assistenti: Tegoni – Colarossi. IV uomo: Camplone. VAR: Mazzoleni. Assistente VAR: Mondin.

Fischio d’inizio ore 12:30. Attesi circa 21 mila spettatori di cui circa 2.900 abbonati e 600 ospiti. Diretta Sky Sport e DAZN.

Articolo precedenteUmiltà e coraggio per dare voce ad un’emozione: Salerno e la Salernitana insieme per sognare
Articolo successivoIervolino sosterrà i granata attraverso lo schermo
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.