Home News Salernitana al lavoro verso Empoli, Nicola studia l’undici: Kastanos scalpita, due ballottaggi

Salernitana al lavoro verso Empoli, Nicola studia l’undici: Kastanos scalpita, due ballottaggi

Il cipriota punta ad una maglia da titolare che manca da due mesi. In dubbio Mamadou e Mousset

1051
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana intensifica la preparazione in vista dell’appuntamento di sabato pomeriggio ad Empoli. In terra toscana Nicola dovrà fare a meno di una pedina fondamentale come Bohinen, squalificato per un turno al pari di Ribery. L’assenza del metronomo norvegese davanti alla difesa spingerà il tecnico a ridisegnare la mediana del suo 3-5-2, spostando Ederson nel ruolo di mezz’ala destra e Lassana Coulibaly in posizione centrale.

A completare lo schieramento già utilizzato nel finale con il Cagliari ci sarà con ogni probabilità Kastanos, che punta ad una chance da titolare dopo il buon impatto nel match contro i sardi. Il centrocampista cipriota – bravo a guadagnarsi il penalty del momentaneo vantaggio trasformato da Verdi – non trova spazio nell’undici iniziale dal 12 marzo, quando fu titolare nel 2-2 interno con il Sassuolo. In quel caso l’ex Frosinone giocò da esterno destro alto nel 4-2-3-1, venendo sostituito all’intervallo.

L’altra opzione possibile per il ruolo di mezz’ala sinistra è Obi, recuperato a pieno regime la scorsa settimana dopo l’infortunio rimediato contro la Sampdoria. L’ex Chievo resta meno quotato rispetto al numero 20, e arriva da un mese di inattività: ultima presenza datata 10 aprile, quando il nigeriano fu titolare all’Olimpico – come quinto di centrocampo a sinistra – nel match perso 2-1 contro la Roma.

Quanto al resto del gruppo, sono poche le novità attese per la sfida del Castellani. Restano vivi i due ballottaggi ormai abituali, primo dei quali quello tra Ruggeri e Zortea sulla corsia mancina: nelle ultime gare è stata staffetta, facile prospettare lo stesso anche sabato. L’altro dubbio riguarda il reparto offensivo, dove un Verdi in stato di grazia fronteggia la concorrenza di un Bonazzoli che va a caccia di quel gol che gli consentirebbe di raggiungere per la prima volta in carriera la doppia cifra. La certezza, invece, porta il nome di Milan Djuric.

Va di nuovo verso il forfait Ranieri, fermo a causa di un problema al flessore. In dubbio invece Mousset. Il gruppo di Nicola si è radunato stamane al centro sportivo Mary Rosy, dove ha aperto il secondo allenamento settimanale con una fase di attivazione fisica prima di svolgere un lavoro di forza. I granata hanno poi chiuso la seduta con delle esercitazioni tattiche. Squadra di nuovo in campo domani alle 11:00, quando mancheranno poco più di 48 ore alla gara contro gli azzurri di mister Andreazzoli.

Articolo precedenteTagliandi presi d’assalto, sold out in pochi minuti: sarà un Castellani per metà granata
Articolo successivoAd Empoli fischia Massa: precedenti agrodolci per la Salernitana. Di Bello al VAR
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.