Home News Ad Empoli il primo match point granata: 4-3-1-2 per Andreazzoli, Nicola con...

Ad Empoli il primo match point granata: 4-3-1-2 per Andreazzoli, Nicola con la coppia Verdi-Djuric

Cutrone affianca Pinamonti nell'attacco azzurro. Centrocampo ridisegnato per i granata a caccia della gloria in attesa delle gare di domani

364
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Penultima curva della stagione per Empoli e Salernitana, che si affrontano nel match d’apertura della 37^ giornata di Serie A. Al Castellani va in scena una sfida tra squadre dalle diverse motivazioni: gli azzurri arrivano già salvi all’ultima gara casalinga grazie a 37 punti, mentre i granata sono in piena lotta salvezza a quota 30.

Gli uomini di Nicola hanno sulla racchetta il primo match point per la permanenza in Serie A, pur dovendo attendere i risultati altrui: vincere ad Empoli potrebbe valere la salvezza, a patto che domani il Genoa non vinca a Napoli e il Cagliari perda contro l’Inter. Scenario reso possibile dallo straordinario ruolino di marcia delle ultime settimane, in cui i granata hanno ottenuto ben 14 punti in 6 partite. Il gruppo di Andreazzoli arriva invece da 2 ko di fila: dopo la vittoria salvezza in rimonta contro il Napoli, i toscani hanno perso in casa con il Torino e venerdì scorso in trasferta con l’Inter.

Toscani in campo con il solito 4-3-1-2. Andreazzoli recupera Stojanovic, squalificato in occasione della gara persa 4-2 contro i nerazzurri. Lo sloveno riprenderà il posto da titolare sulla fascia destra. Al centro della difesa spazio a Luperto e Viti (favorito su Romagnoli), mentre sull’out mancino Parisi completerà la retroguardia a protezione di Vicario. In mediana il gioiellino Asllani, classe ’02 reduce dal gol siglato a San Siro. L’albanese sarà affiancato da Zurkowski e Bandinelli. Sulla trequarti Bajrami, favorito sulla concorrenza di Verre ed Henderson. In avanti è in dubbio Di Francesco, uscito anzitempo a Milano: l’ex Spal resta in bilico tra la panchina e il forfait. Chance quindi per Cutrone, che comporrà il tandem offensivo insieme all’inamovibile Pinamonti, capocannoniere dei suoi con 13 gol. Out Marchizza, Tonelli ed Haas.

Su sponda granata Nicola deve rinunciare agli squalificati Bohinen e Ribéry, assenti al pari dell’infortunato Ranieri. Nel 3-5-2 ospite conferma in toto per Gyomber, Radovanovic e Fazio davanti a Sepe, ex di turno. Cambi a centrocampo, dove Lassana Coulibaly si svestirà dei panni di mezz’ala traslocando davanti alla difesa. L’instancabile numero 18 granata sarà affiancato da Ederson e Kastanos, che ritrova la prima chance da titolare dopo due mesi fuori dall’undici iniziale. Sulla fascia destra l’inamovibile Mazzocchi, mentre a sinistra Zortea dovrebbe avere la meglio nell’ormai abituale ballottaggio con Ruggeri. In avanti al fianco di Djuric ci sarà Verdi: il 10 – altro ex della gara – arriva dal quinto gol nella sua esperienza a Salerno, siglato nell’1-1 di domenica scorsa contro il Cagliari. Dalla panchina Bonazzoli, che con 9 gol è top scorer granata e va a caccia della doppia cifra.

Queste le probabili formazioni:

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Viti, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Bajrami; Cutrone, Pinamonti. A disposizione: Ujkani, Furlan, Romagnoli, Fiamozzi, Cacace, Ismajli, Stulac, Verre, Henderson, Benassi, Baldanzi, Di Francesco, La Mantia. Allenatore: Andreazzoli.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Ederson, L. Coulibaly, Kastanos, Zortea; Verdi, Djuric. A disposizione: Belec, Fiorillo, Russo, Ruggeri, Dragusin, Gagliolo, M. Coulibaly, Di Tacchio, Obi, Capezzi, Bonazzoli, Mikael, Perotti. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia. Assistenti: Peretti – Alassio. IV uomo: Marcenaro. VAR: Di Bello. Assistente VAR: Abbattista.

Fischio d’inizio ore 15:00. Diretta DAZN.

Articolo precedenteIl sogno di farcela
Articolo successivoIervolino: “Chiederò a Nicola di rinnovare”
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.