Home Giovanili I granatini partono male: la Reggina vince 3-2 al Volpe

I granatini partono male: la Reggina vince 3-2 al Volpe

La stagione per i baby granata inizia subito con uno 0 on classifica. Gli amaranto ritornano in terra calabra con i tre punti nonostante lo svantaggio numerico.

703
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

I ragazzi di mister Fusco incassano la prima sconfitta all’ombra del castello nella prima stagionale del campionato Primavera 2.

A nulla é valsa la buona prestazione dei piccoli bersaglieri, i quali hanno messo in campo qualità e quantità. Le reti arrivano tutte nella seconda metà con i granata che sbloccano la partita al 51′ con Marangoni. Il vantaggio dura pochi minuti e i reggini ribaltano subito il match con un uno-due micidiale al 58′ e al 65′ firmato Monteleone che li porta sul 2-1. I granata, però, non ci stanno e Saponara raccoglie i frutti di un forcing asfissiante al 72′ riagguantando il pareggio. Il 2-2 sembra favorire i padroni di casa, complice anche l’espulsione rimediata dalla Reggina all’81’ che lasciava presagire un finale a forte tinte granata. Nonostante l’inferiorità numerica, però, a quattro minuti dal termine la Reggina trova il definitivo vantaggio e Foti dagli undici metri fissa il risultato sul 3-2.

Il fischio finale decreta la vittoria ai calabresi, i quali espugnano il Volpe e portano a casa i primi tre punti della stagione.

TABELLINO

Salernitana: Sorrentino, Del Mastro, Serafini, Iervolino, Siena, Motoc, Marangoni, Russo, Saponara, Bammacaro, Marsili. All. Luca Fusco

Reggina: Lagonigro, Nardo, Malara, Serra, Paura, Magri, Foti, Zucco, Monteleone, Perri, Passarelli. All. Francesco Ferraro

Reti: 6’ st Marangoni (S), 13’ st Monteleone (R), 20’ st Monteleone (R), 26’ st Saponara (S), 40′ st Foti (R).

VIAFrancesco Apicella
Articolo precedenteSalernitana, incontro al futuro ad alta velocità: nessuno resti indietro
Articolo successivoJuventus-Salernitana, probabili formazioni: mini-turnover per Allegri, Nicola con il 3-5-2
generazione di sconvolti che non hanno più santi né eroi