Home News Juventus-Salernitana, probabili formazioni: mini-turnover per Allegri, Nicola con il 3-5-2

Juventus-Salernitana, probabili formazioni: mini-turnover per Allegri, Nicola con il 3-5-2

Tante seconde linee nel 4-3-3 bianconero. Prima da titolare per Daniliuc nella difesa granata

552
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Juventus e Salernitana si affrontano nel match che chiude la domenica del sesto turno di Serie A. All’Allianz Stadium va in scena la sfida tra i bianconeri, ottavi in classifica con 9 punti, e i granata, decimi in graduatoria a quota 6.

Il gruppo di Allegri arriva dalla sconfitta di Champions contro il Psg, impostosi 2-1 al Parco dei Principi. La formazione di Nicola è reduce invece dal 2-2 interno di lunedì con l’Empoli. Pari nell’ultima di campionato anche per la Juve, reduce dall’1-1 in quel di Firenze sabato scorso.

Tra le fila bianconere, Allegri deve ancora rinunciare a una folta pattuglia di indisponibili: l’ultimo assente in ordine cronologico è Locatelli, che si aggiunge a Szczesny, Di Maria, Pogba, Chiesa, Aké e Kaio Jorge. Il tecnico livornese proporrà i suoi con un 4-3-3 scandito da diverse novità. Mini-turnover davanti a Perin, con De Sciglio a destra e Gatti al centro della difesa di fianco a Bonucci. Turno di riposo per Danilo e Bremer.

A completare la difesa Alex Sandro, che occuperà l’out mancino. Terzetto inedito in mediana, con Paredes affiancato da Fagioli e Miretti. I due prodotti del vivaio bianconero restano favoriti su McKennie e Rabiot. Turnover anche in avanti, con Kean e Kostic ai lati di Vlahovic. Dalla panchina Milik e Cuadrado.

Tanta invece la continuità su sponda granata, con Nicola che confermerà il solito 3-5-2. L’unica novità si prospetta in difesa, con il debutto da titolare di Daniliuc. L’austriaco, subentrato nella ripresa con l’Empoli, è favorito su Gyomber per guidare la retroguardia. Al suo fianco conferma per Bronn e Fazio a completamento del terzetto davanti a Sepe.

In mediana fiducia rinnovata a Maggiore, Vilhena e Coulibaly, così come a Mazzocchi e Candreva, che agiranno rispettivamente a sinistra e a destra. Nessun cambio anche in attacco, con Bonazzoli e Dia ancora a comporre il tandem offensivo a discapito di Piatek, destinato nuovamente a partire dalla panchina. Ai box Lovato, Bohinen, Radovanovic e Ribéry.

Queste le probabili formazioni:

JUVENTUS (4-3-3): Perin; De Sciglio, Gatti, Bonucci, Alex Sandro; Fagioli, Paredes, Miretti; Kean, Vlahovic, Kostic. A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Bremer, Danilo, Rugani, McKennie, Cuadrado, Rabiot, Milik, Soulé. Allenatore: Allegri.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Fazio; Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi; Bonazzoli, Dia. A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Bradaric, Sambia, Gyomber, Motoc, Pirola, Kastanos, Capezzi, Iervolino, Botheim, Valencia, Piatek. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova. Assistenti: Scarpa – Trinchieri. IV uomo: Sozza. VAR: Banti. Assistente VAR: Meli.

Fischio d’inizio ore 20:45. Diretta DAZN.

Articolo precedenteI granatini partono male: la Reggina vince 3-2 al Volpe
Articolo successivoD’Costa: «Juventus chiamata al riscatto ma Salernitana insidiosa»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.