Home News Effetto Iervolino, Hellas Verona-Salernitana 1-2

Effetto Iervolino, Hellas Verona-Salernitana 1-2

397
0
Tempo di lettura: 2 minuti


La Salernitana sbanca il “Bentegodi”, battendo l’Hellas Verona per 2-1. Reti granata di Djuric su rigore e Kastanos, inutile il momentaneo pareggio scaligero di Lazovic

La sfida tra due delle squadre più falcidiate dall’attuale emergenza Covid-19. Questa è Verona-Salernitana, partita valevole per la 21/a giornata di Serie A 2021/2022. Prima occasione di marca scaligera. Al 5′, cross di Depaoli, colpo di testa di Simeone e palla di poco a lato. Al 18′, grande conclusione di Ilic e pronta risposta di Belec in calcio d’angolo.

Al 29′, alla prima occasione, Salernitana avanti. Su una palla vagante in area, Gunter si fa tagliare la strada da Gondo e frana addosso all’ivoriano. Calcio di rigore e Djuric batte Pandur. Sulle ali dell’entusiasmo, la Salernitana sfiora il raddoppio. Al 38′, cross di Jaroszynski, colpo di testa di Gondo e parata di Pandur in angolo. Il Verona ci prova nel finale del primo tempo ma non si rende più pericoloso. Si va a riposo con la Salernitana avanti 1-0.

Ripresa e l’Hellas schiaccia la Salernitana fin da subito. Al 50′, insidiosa conclusione di Lazovic che finisce a lato, anche grazie a una deviazione, non di molto. Al 60′, Gondo riceve un pallone spalle alla porta al limite dell’area e con una gran giocata premia l’inserimento di Zortea che calcia con il pallone che termina alta di un nonnulla.

120 secondi dopo, però, arriva il pareggio del Verona. Palla filtrante di Veloso per Lazovic che si trova solo soletto in area e non può sbagliare. La Salernitana non demorda e al 70′, su una punizione fischiata al limite dell’area per un fallo di mani, Kastanos tira una sassata che termina la sua corsa all’incrocio della porta difesa da Pandur, per il nuovo vantaggio della Salernitana.

Al 79′, Verona vicino al pari. Cross di Veloso, colpo di tacco di Kalinic e palla fuori di un soffio. All’86’, grande azione sulla sinistra di Lazovic. Assist al centro per Barak che calcia a botta sicura ma Gagliolo salva sulla linea.

All’88’, Verona in 10. L’arbitro Dionisi espelle Ilic reo di averlo applaudito ironicamente dopo un suo fallo su Djuric. Sette minuti di recupero, ma il Verona non ce la fa più. La Salernitana conquista tre punti pesantissimi e sale a quota 11 punti in classifica, con due partite in meno.

HELLAS VERONA-SALERNITANA 1-2 (0-1)

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Pandur; Casale (85′ Tameze), Gunter, Ceccherini; Depaoli (59′ Barak), Ilic, Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone (59′ Kalinic). A disp: Chiesa, Kivila, Pierobon, Ruegg, Tameze, Florio. All: Tudor
SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Gagliolo, Veseli (85′ Kechrida); Zortea (72′ Delli Carri), M. Coulibaly (76′ Capezzi), Di Tacchio, Kastanos, Jaroszynski; Djuric, Gondo (76′ Bonazzoli). A disp: Fiorillo, De Matteis, Motoc, Perrone, Schiavone, Russo, Cannavale. All: Colantuono.

Marcatori: 29′ rig. Djuric (S), 62′ Lazovic (V), 70′ Kastanos (S)

Arbitro: Dionisi di L’Aquila

Note – Espulsi: Ilic (V) Ammoniti: Kastanos (S), Gyomber (S), Di Tacchio (S), Gunter (V)

Articolo precedenteLa voglia matta di Iervolino: perché i tifosi non hanno solo vizi ed aspettano il…Generale!
Articolo successivoGyomber e Gagliolo muri invalicabili. Kastanos mix letale di quantità e qualità. Bene anche l’attacco.