Home Editoriale Memo Ochoa carica la squadra: «Voltiamo pagina e torniamo a lottare»

Memo Ochoa carica la squadra: «Voltiamo pagina e torniamo a lottare»

Giorni difficili in casa Salernitana dopo la disfatta di Bergamo, ma Ochoa cerca di trarne beneficio con messaggi di carica sui social

412
0
Tempo di lettura: < 1 minuto
Memo OCHOA
Memo OCHOA

La sconfitta contro l’Atalanta ha segnato emotivamente il percorso della Salernitana, ma il portiere granata, Memo Ochoa, non vuole che questo episodio abbia ripercussioni ulteriori sul percorso della sua squadra. In un post su Instagram, Ochoa ha dichiarato che dalle situazioni spiacevoli si può trarre beneficio e che lo scossone degli ultimi giorni potrebbe sortire un effetto benefico per la squadra. L’estremo difensore ha anche espresso la sua determinazione a competere e lottare per dare nuove soddisfazioni ai tifosi. Anche il presidente Iervolino, durante la conferenza stampa di ieri, ha ribadito l’importanza di voltare pagina e andare avanti. Il match contro il Napoli sarà l’occasione per la Salernitana di dimostrare il proprio valore per riscattarsi, in un modo o nell’altro, dalla sconfitta contro la Dea.

Di seguito il grido di battaglia del numero 13 granata:

“Il calcio, come altri lavori nella vita, ha i suoi colpi bassi ed i suoi giorni difficili e allora non ci resta che rialzare il capo e andare avanti. Perché la vita, il calcio, non si fermano. Voltiamo pagina e torniamo a competere e lottare, che resta ancora molto da giocare ed è tutto nelle nostre mani per dare una soddisfazione ai nostri tifosi“.

Articolo precedenteSalernitana-Napoli all’internazionale Chiffi.
Articolo successivoKristoffersen a titolo temporaneo alla Virtusvecomp Verona 
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!