Home News Genoa – Salernitana, probabili formazioni: Gilardino ritrova Retegui, due novità per Inzaghi

Genoa – Salernitana, probabili formazioni: Gilardino ritrova Retegui, due novità per Inzaghi

Punti pesanti in palio nel friday night del Ferraris: i rossoblù ritrovano Strootman e il loro centravanti, granata ancora con l'albero di Natale

986
0
SALCAG 22:10::2023 26
SALCAG 22:10::2023 26
Tempo di lettura: 2 minuti

La decima giornata di Serie A si apre a Marassi, dove Genoa e Salernitana si sfidano in un importante scontro salvezza. I rossoblù di Gilardino arrivano al match con 8 punti, che valgono la quindicesima piazza in classifica a +2 sulla retrocessione. Quindicesimo posto che l’anno scorso fu il risultato finale dei granata: passato che sembra più lontano che mai, poiché attualmente la compagine appena rilevata da Inzaghi è penultima a quota 4.

Il Genoa ha ottenuto un solo punto nelle ultime 3 gare: al 2-2 di Udine sono seguite le sconfitte con Milan e Atalanta. La vittoria manca dal 28 settembre, quando il Grifone si impose con un sonoro 4-1 sulla Roma. La Salernitana va ancora a caccia del primo successo, ma è tornata a fare punti grazie al 2-2 interno col Cagliari: Inzaghi ha esordito con un pareggio rocambolesco, che ha consentito ai granata di tornare a muovere la classifica, dopo aver racimolato appena un punto nelle 6 gare precedenti con Sousa in panchina.

Gilardino con il 3-5-2

Su sponda genoana, Gilardino confermerà il 3-5-2 di Bergamo, con qualche differenza di interpreti rispetto al 2-0 contro la Dea. In porta si rivedrà Martinez, di rientro dalla squalifica. Difesa di inamovibili composta da Bani e Vasquez ai lati di Dragusin. In mediana è recuperato Strootman, favorito su Thorsby come mezz’ala destra. Frendrup tornerà a giocare da interno sinistro, lasciando la cabina di regia a Badelj, rimasto in panchina al Gewiss dopo due gare saltate per infortunio.

Tutto immutato sulle corsie laterali, con Sabelli a destra e Haps a sinistra: l’ex Venezia è nuovamente favorito su Martin. In avanti l’osservato speciale è Retegui, recuperato in settimana dopo due forfait consecutivi: l’attaccante della Nazionale dovrebbe partire dal 1′ ricomponendo la coppia d’oro con Gudmundsson, ma solo l’undici iniziale scioglierà ogni dubbio. In caso contrario, pronto Malinovskyi. Ancora indisponibili Messias e Jagiello.

Due cambi in difesa per Inzaghi

Capitolo Salernitana. Inzaghi è orientato a confermare il 4-3-2-1 di domenica scorsa, cambiando però alcune pedine. Tra i pali si rivedrà Ochoa, favorito su Costil dopo il turno di riposo contro i sardi. In difesa è out Fazio, fermato da un problema al polpaccio dopo essere tornato titolare con il Cagliari. Il principale candidato per sostituire l’argentino è Daniliuc, pronto a far coppia con Gyomber.

Sulle fasce ancora Mazzocchi e Bradaric, a completamento di una retroguardia che cerca ancora la prima rete inviolata in campionato. Nessuna novità attesa a centrocampo, dove Coulibaly e Kastanos affiancheranno Maggiore, nuovamente nelle vesti di mediano. Stesso dicasi per l’attacco: saranno ancora Candreva e Cabral a supportare Dia, reduce dalla doppietta siglata domenica. Tornano tra i convocati Botheim e Bronn.

Le probabili formazioni di Genoa – Salernitana

GENOA (3-5-2): Martinez; Bani, Dragusin, Vasquez; Sabelli, Strootman, Badelj, Frendrup, Haps; Gudmundsson, Retegui. A disposizione: Leali, Sommariva, Martin, De Winter, Vogliacco, Matturro, Hefti, Thorsby, Malinovskyi, Galdames, Kutlu, Ekuban, Puscas, Fini. Allenatore: Gilardino.

SALERNITANA (4-3-2-1): Ochoa; Mazzocchi, Gyomber, Daniliuc, Bradaric; Coulibaly, Maggiore, Kastanos; Candreva, Cabral; Dia. A disposizione: Costil, Fiorillo, Sambia, Bronn, Lovato, Pirola, Martegani, Bohinen, Legowski, Botheim, Stewart, Ikwuemesi, Tchaouna. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia. Assistenti: Di Iorio – Bercigli. IV Uomo: Tremolada. VAR: Mariani. Assistente VAR: Di Vuolo.

Fischio d’inizio ore 20:45. Diretta DAZN.