Home News L’Empoli scala la vetta della classifica. Pareggio beffa del Chievo. Cremonese in...

L’Empoli scala la vetta della classifica. Pareggio beffa del Chievo. Cremonese in caduta libera.

Rinviata Pisa-Ascoli causa Covid. Non c'è accordo per il recupero della partita. Monza e Brescia, tre punti d'oro

236
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Covid continua ad aleggiare minacciosamente sul campionato di serie B. Questa volta è toccato all’Ascoli che ha chiesto (ed ottenuto) il rinvio della partita con il Pisa a causa della positività di nove atleti, oltre a ben tre membri dello staff, allenatore compreso. La gara è stata rinviata a data da destinarsi. La prima data utile per recuperare la partita potrebbe già essere il 14 novembre, giorno in cui si recupererà Entella-Venezia, ma per adesso non c’è accordo. Infatti, la data cade nel bel mezzo della pausa delle nazionali ed entrambe le squadre avranno atleti impegnati nelle rispettive nazionali e non è nemmeno detto che l’Ascoli riesca a “negativizzare” i suoi giocatori in tempo. Molto più probabile che la gara si recuperi a dicembre.

L’Empoli conquista la vetta della classifica battendo per 3-0 al “Castellani” una Reggina orfana di Menez e in crisi piena di risultati. I calabresi, finora, hanno vinto una sola volta in campionato lo scorso 3 ottobre contro il Pescara. Quella di oggi è la seconda sconfitta di seguito in campionato, la terza se si include anche quella in Coppa Italia con il Bologna. Insomma, la Reggina non sta tenendo fede ai pronostici nonostante una rosa di tutto rispetto.

Torna alla vittoria il Brescia che va a prendersi i tre punti in quel di Cosenza battendo i calabresi per 2-1. È stata una vittoria più che sofferta per i ragazzi di mister Bisoli passati in vantaggio con Dessena in pieno recupero del primo tempo. Gli assalti dei silani non hanno avuto frutti perché proprio nel momento migliore dei calabresi è arrivato il raddoppio di Jagiello grazie ad una bella conclusione dalla distanza. Il Cosenza ha provato a pareggiare dopo il 2-1 di Bahlouli ma gli sforzi sono stati vani. In virtù di questa vittoria i lombardi rivedono la zona play off.

Seconda vittoria di fila anche per il Monza che regola 2-0 un Frosinone, arrivato in Brianza con una serie positiva fatta da quattro vittorie ed un pareggio nelle ultime cinque gare. Ancora sugli scudi Gytkjaer in gol su assist di Boateng ma la palma del gol più bello della giornata va di sicuro a Dany Mota Carvalho che ha pensato bene di prendere palla a centrocampo e, con un vero e proprio coast to coast è riuscito a dribblare mezza difesa e battere in diagonale l’incolpevole Bardi.

Pareggio beffa per il Chievo che, passato in vantaggio con Fabbro, è stato raggiunto sul risultato di uno a uno dal gol in pieno recupero di Musiolik. I clivensi conservano il secondo posto in classifica ed interrompono la serie positiva dei veneti fatta di ben quattro vittorie consecutive.

Un gol di Padella al minuto 84 regala la vittoria al Vicenza e mette nei guai letteralmente la Cremonese, relegata ormai al penultimo posto in classifica. In bilico la posizione di mister Bisoli sulla panchina grigiorossa. Si attendono le decisioni della società.

Domani in programma altre tre gare importantissime: in campo Pescara-Cittadella con il sempre più in bilico Oddo sulla panchina abruzzese. Alle 17 in campo andranno Reggiana e Venezia mentre a chiudere la serata (e la giornata di campionato) saranno Entella e Lecce.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.