Home Editoriale Buona Pasqua a tutti e che Pasquetta porti in dote tre punti...

Buona Pasqua a tutti e che Pasquetta porti in dote tre punti fondamentali!

Domani col Frosinone un appuntamento da non fallire. Giochi ancora aperti anche per il secondo posto

476
0
Tempo di lettura: 2 minuti

In questo giorno di festa e resurrezione la redazione di Solosalerno.it vuole far giungere a tutti i suoi lettori e a tutti gli sportivi salernitani i più fervidi auguri di una Pasqua serena e piena di gioia. E’ anche un giorno di vigilia per la Salernitana che domani sera tornerà in campo. Dimenticare la sconfitta di Lecce e focalizzarsi sul Frosinone: è stato questo il diktat di Castori subito dopo lo stop del Via del Mare.

La gara di domani sera è fondamentale per la Salernitana che deve vincere per tenere aperto il discorso anche per la promozione diretta in massima serie. Quattro punti di ritardo dal Lecce (che, a questo punto, ha anche il vantaggio dello scontro diretto) non sono pochi, ma nemmeno tantissimi. Il distacco dai salentini può essere ancora colmato, alla luce anche di un calendario che non è affatto in discesa per la formazione di Corini. Per questo, la settimana post Pasqua sarà determinante. Domani il Frosinone, sabato l’Entella, in trasferta: non si possono fare troppi calcoli, certo, ma è di tutta evidenza che con due successi in una settimana la Salernitana potrebbe restare più che mai in corsa per il secondo posto e, al tempo stesso, rinforzare la propria candidatura anche per la terza piazza che, come la quarta, consente di saltare un turno nei playoff. Mancano sette partite da affrontare con determinazione, convinzione ed anche un pizzico di coraggio in più. Ora più che mai un filotto di vittorie potrebbe fare la differenza ed è per questo che alla Salernitana operaia di Castori si chiede di compiere un altro passo avanti. C’è poco da perdere da qui alla fine, per cui le ultime sette partite di campionato dovranno essere affrontare con la voglia di andare ancora una volta oltre i propri limiti. Una squadra che è rimasta imbattuta per dodici gare ha indubbiamente dei valori e delle prerogative non disprezzabili, ma proprio per questo, pur non rinnegando se stessa ed il suo dna, deve provare ad aggiungere qualcosa al suo repertorio. Con 21 punti in palio tutto è ancora possibile.

Se davvero ci si crede, allora bisogna provarci con ancora più slancio e convinzione sul campo!

Articolo precedenteGli ex di turno: Di Tacchio ritrova il Frosinone, Vitale salta nuovamente il ritorno all’Arechi
Articolo successivoSalernitana: vietato rimuginare, è già domani
Classe '76, non sempre è nervoso.