Home News Salernitana, accadde il 10 aprile

Salernitana, accadde il 10 aprile

361
0
Immagine: salernitanastory.it
Tempo di lettura: 2 minuti

Domani, 10 aprile 2021, la Salernitana sarà di scena a Chiavari contro la Virtus Entella, nella sfida valevole per la 33/a giornata di Serie B 2020/2021. Si tratterà della nona sfida giocata dalla Bersagliera in questa particolare data in campionato. Il bilancio degli otto precedenti è in perfetto equilibrio, dato che consta di 2 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte.

Il primo successo è datato 10 aprile 1949. La Salernitana di Pietro Piselli ebbe la meglio 2-1 sull‘Arsenaltaranto. Pugliesi in vantaggio con Petagna, ma nell’inizio del secondo tempo, i granata siglarono l’uno-due che diede la svolta all’incontro. Andarono infatti in rete Sifredi al 47′ e Flumini al 50′. Il 10 aprile 1966, invece, la Salernitana di Tom Rosati conquistò una vittoria fondamentale per la promozione in B a fine campionato. I granata si imposero 2-1 sull’Akragas. Vantaggio di Minto, pareggio dei siciliani con Franzò e gol partita all’81’ di Cominato.

Quattro i pareggi. Il primo, cronologicamente parlando, è l’1-1 del 10 aprile 1938 tra Salernitana e Civitavecchiese. I biancocelesti di Hirzer passarono in vantaggio con Valese ma si fecero raggiungere dai nerazzurri laziali nel finale con Baldoni. Il 10 aprile 1955, invece, festival del gol tra Salernitana e Messina in una gara che si concluse con un pirotecnico 3-3. I peloritani si portarono sullo 0-2 a favore grazie alle reti di Quoiani e Orlandi, ma Fanin accorciò immediatamente le distanze. Ripresa e Ghersetich segnò il 2-2. Cinque minuti dopo, il Messina ricacciò la testa avanti con Orlandi ma ancora Ghersetich firmò il definitivo 3-3.

Il 10 aprile 1983, 0-0 nel derby del “S.Francesco” tra Nocerina e Salernitana, mentre il 10 aprile 1994 i granata allenati da Delio Rossi impattarono 1-1 a Siena. Alla Bersagliera non fu sufficiente il gol del vantaggio di De Silvestro perché i bianconeri trovarono il pari con Coppola.

Infine, le due sconfitte. Sabato santo 10 aprile 2004, la Salernitana di Stefano Pioli crollò 3-0 a Bari. Galletti in gol con l’ex De Franceschi e con i due rigori di Cordova e di Motta. Infine, il ko del 10 aprile 2011 a Verona. Gli scaligeri si imposero 2-1 nella partita che fu sfortunato preludio di quanto sarebbe accaduto nei playoff. Vantaggio gialloblu con autogol di Peccarisi, pareggio dei granata di Breda grazie a una splendida punizione di Carrus e, a quattro minuti dalla fine, gol vittoria del Verona grazie a un rigore di Ferrari fischiato dall’arbitro Di Bello di Brindisi per fallo di Peccarisi sullo stesso Ferrari.

Salernitana, i precedenti in campionato del 10 aprile

10/04/1938, 21/a giornata Serie C girone E 1937/1938, Salernitana-Civitavecchiese 1-1 9′ Valese (S), 87′ Baldoni (C)
10/04/1949, 31/a giornata Serie B 1948/1949, Salernitana-Arsenaltaranto 2-127′ Petagna (A), 47′ Sifredi (S), 50′ Flumini (S)
10/04/1955, 26/a giornata Serie B 1954/1955, Salernitana-Messina 3-329′ Quoiani (M), 31′ Orlandi (M), 32′ Fanin (S), 50′ Ghersetich (S), 55′ Orlandi (M), 69′ Ghersetich (S)
10/04/1966, 29/a giornata Serie C girone C 1965/1966, Salernitana-Akragas 2-1 10′ Minto (S), 64′ Franzò (A), 81′ Cominato (S)
10/04/1983, 27/a giornata Serie C1 girone B 1982/1983, Nocerina-Salernitana 0-0
10/04/1994, 27/a giornata Serie C1 girone B 1993/1994, Siena-Salernitana 1-134′ De Silvestro (SA), 64′ Coppola (SI)
10/04/2004, 37/a giornata Serie B 2003/2004, Bari-Salernitana 3-010′ De Franceschi, 61′ rig. Cordova, 88′ rig. Motta
10/04/2011, 29/a giornata Prima Divisione girone A 2010/2011, Verona-Salernitana 2-19′ aut. Peccarisi (V), 31′ Carrus (S), 86′ Ferrari (V)

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.