Home News A Frosinone fischia Fourneau: bilancio nella media per la Salernitana

A Frosinone fischia Fourneau: bilancio nella media per la Salernitana

5 vittorie su 10 per i granata con l'arbitro romano, che diresse il famoso derby nel segno di Minala. Al VAR Meraviglia: nessun successo in 4 precedenti

360
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà Francesco Fourneau l’arbitro di Frosinone – Salernitana, match d’apertura della 34^ giornata di Serie A. L’arbitro della sezione di Roma 1 sarà coadiuvato dagli assistenti Alessio Tolfo (Pordenone) e Domenico Fontemurato (Roma 2). Quarto uomo Manuel Volpi di Arezzo. Al VAR Francesco Meraviglia (Pistoia), affiancato da Daniele Chiffi di Padova.

Salernitana, bilancio in equilibrio con Fourneau

Con Fourneau la Salernitana conserva un bilancio discreto, diviso tra 5 vittorie, 4 sconfitte e un pareggio su 10 precedenti. L’ultima sfida risale al 9 marzo, quando la Salernitana perse 4-2 a Cagliari con Liverani in panchina.

Altra sconfitta ad inizio 2023, in occasione di Salernitana – Milan terminata 1-2. Stesso discorso nell’ottobre 2021, quando i granata di Colantuono persero 2-0 all’Arechi con la Juventus. Qualche mese prima, Fourneau arbitrò anche la gara d’apertura della stagione 2021-22, in Coppa Italia: la Salernitana di Castori superò 2-0 la Reggina con i primi gol granata di Bonazzoli.

Incrocio fortunato anche nel 2020-21 in Serie B, quando i granata rimontarono 2-1 il Venezia nel finale guadagnando tre punti cruciali in ottica promozione. Il tutto non senza polemiche per il contatto Djuric – Maenpaa, che propiziò la seconda (decisiva) rete di Gondo.

Nel 2019-20 l’arbitro capitolino arbitrò Chievo – Salernitana 2-0, aperta da un penalty assegnato ai gialloblù per fallo di Jaroszynski su Djordjevic e poi trasformato da Giaccherini. Seguì il derby con la Juve Stabia, che i granata di Ventura vinsero 2-1 nonostante l’espulsione di Jallow in apertura.

Due i precedenti anche nel 2017-18: oltre allo storico 3-2 del Partenio contro l’Avellino firmato Minala a 96′, Fourneau arbitrò il 2-2 sul campo della Ternana. Primo precedente assoluto nel 2014-15, al secondo turno di Coppa Italia Lega Pro: all’Arechi i granata di Menichini superarono 2-0 il Messina di Grassadonia con Calil Colombo.

Meno fortuna per il Frosinone con Fourneau

Il Frosinone, invece, con Fourneau ha ottenuto due sconfitte, tre pari e un solo successo. Vittoria arrivata proprio in questa stagione: dopo l’1-1 casalingo con la Fiorentina, la squadra allenata da Di Francesco ha ritrovato l’arbitro romano contro il Torino, nel secondo turno di Coppa Italia. Era il 2 novembre 2023: 1-1 nei 90′ con reti di Ibrahimovic Zima, gol decisivo di Reinier ai supplementari.

Salernitana mai vittoriosa con Meraviglia al VAR

Capitolo VAR: con Meraviglia a Lissone, la Salernitana ha ottenuto tre pareggi (tutti per 2-2) e una sconfitta, senza mai vincere. Le quattro sfide si sono giocate tutte in questa stagione: il pari della prima giornata a Roma, poi il 3-0 di Monza fatale a Sousa, fino ai pareggi contro Sassuolo al Mapei e Milan all’Arechi.

Articolo precedenteLe partite della nostra storia. Gli anni ’40.
Articolo successivoFrosinone – Salernitana, probabili formazioni: DiFra non cambia, si rivede Coulibaly