Home News Juventus sul velluto, Salernitana ferma al palo. All’Arechi è 2-0 per i...

Juventus sul velluto, Salernitana ferma al palo. All’Arechi è 2-0 per i bianconeri

311
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Juventus si impone abbastanza agevolmente in casa della Salernitana per 2-0, nella sfida valevole per la 15/a giornata di Serie A 2021/2022. Un gol per tempo per gli uomini di Allegri, firmato da Dybala e Morata. Per la Salernitana, palo di Ranieri sul punteggio di 0-1.

La Juventus inaugura il ciclo terribile di quattro partite per la Salernitana. All’Arechi torna dopo 22 anni la Vecchia Signora, in occasione della sfida valevole per la 15/a giornata di Serie A 2021/2022.

La squadra di Allegri parte forte. Al 7′, una conclusione dal limite di Kulusevski termina alta di poco. Ma al 15′ si fa vedere la Salernitana. Cross di Kechrida, va di testa Simy e il pallone finisce a lato di un soffio.

Al 21′, Juventus in vantaggio. Triangolo Dybala-Kulusevski-Dybala e l’argentino, con un sinistro dal limite, manda il pallone nell’angolino alla sinistra di Belec. Sette minuti dopo, il raddoppio bianconero. Punizione di Cuadrado, palla sul palo e Chiellini è lesto a ribadire in rete. Ma Kean parte in fuorigioco ed è attivo. L’arbitro Fourneau, con l’ausilio del VAR, invalida la rete del capitano della Nazionale. Al 42′, iniziativa personale di Bentancur che avanza palla al piede ma spara alto da buonissima posizione. Non accade più nulla e si va a riposo con la Juventus avanti per 1-0.

Ripresa. Al 56′, Cuadrado sfiora il raddippio con una conclusione dal limite che finisce alta. Ma 120 secondi dopo, clamoroso palo della Salernitana. Cross di Veseli che attraversa tutta l’area di rigore, irrompe Ranieri che a botta sicura coglie il legno a Szczesny battuto.

Passata la paura, la Juventus si rituffa in avanti e al 70′ raddoppia. Bernardeschi, in alto a sinistra dell’area di rigore, riceve un pallone volante, lo stoppa e mette in mezzo. Morata, entrato da tre minuti, con la suola anticipa un incerto Belec e fa 0-2.

Al 74′, reazione granata con un colpo di testa di Gyombér sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Schiavone (entrato la posto di Kechrida) che si spegne sull’esterno della rete. All’82’, grande conclusione mancina di Dybala che mette i brividi a Belec. Quattro minuti dopo l’argentino si presenta a tu per tu con il portiere sloveno dopo una splendida combinazione con Morata, ma l’estremo difensore granata risponde presente.

Terzo dei tre minuti di recupero e Gyomber travolge Morata. Calcio di rigore per la Juventus e dal dischetto va Dybala. L’argentino scivola a momento di calciare e il pallone va alto. Ultima emozione di una partita che vede i bianconeri di Allegri imporsi sui granata di Colantuono per 2-0.

SALERNITANA-JUVENTUS 0-2 (0-1)

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Veseli, Gyombér, Gagliolo, Ranieri (81′ Jaroszynski); Kechrida (50′ Schiavone), L. Coulibaly, Capezzi (50′ Di Tacchio), Zortea; Bonazzoli (81′ Vergani), Simy (64′ Djuric). A disp: Fiorillo, Guerrieri, Delli Carri, Bogdan, Kastanos All: Colantuono
JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Pellegrini (67′ Alex Sandro); Bentancur, Locatelli; Kulusevski (90’+3′ Soulé), Dybala, Bernardeschi (71′ Rabiot); Kean (67′ Morata). A disp: Perin, Pinsoglio, Bonucci, Rugani, De Winter, Arthur, Kaio Jorge. All: Allegri

Marcatori: 21′ Dybala, 70′ Morata

Arbitro: Fourneau della sezione di Roma

Note – Ammoniti: Gagliolo (S), Locatelli (J)

Articolo precedenteContro la Juve per onorare la storia ed irrobustire la classifica
Articolo successivoLa Salernitana fa quel che può contro una Juve motivata. Gagliolo il più positivo in difesa, Ranieri spinge, Belec e attacco in difficoltà