Home Editoriale SALERNITANA-VENEZIA: RIMBORSO TAGLIANDI

SALERNITANA-VENEZIA: RIMBORSO TAGLIANDI

In una nota ufficiale l'U.S. SALERNITANA ha comunicato le modalità per ottenere il rimborso dei biglietti per la gara non disputata contro il Venezia

376
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Salernitana – Venezia si è rivelata una partita fantasma, la seconda per i ragazzi di mister Colantuono, dopo la gara non disputata ad Udine. Ancora tanti gli interrogativi, troppi i dubbi che attanagliano la quotidianità degli appassionati granata, soprattutto, per i problemi relativi alla pandemia. Tra i vari punti di domanda spicca quello relativo al rimborso dei biglietti. Quale sarà l’epilogo per coloro che avevano già acquistato i tagliandi per assistere alla ventesima giornata di serie A all’Arechi?

2406 i biglietti emessi per Salernitana – Venezia, di questi, solo quattro sono stati utilizzati per varcare i cancelli ed accedere all’interno dell’impianto sportivo di via Allende. I 4 supporters hanno perso, così, la possibilità di ottenere il rimborso.

Proprio questa mattina, con una nota ufficiale, la Salernitana ha comunicato la procedura per ottenere il rimborso dei tagliandi: saranno risarciti tutti coloro che non sono entrati allo Stadio Arechi.

L’U.S. Salernitana 1919 comunica che è possibile richiedere il rimborso dei tagliandi emessi per la gara Salernitana – Venezia e non utilizzati per l’accesso allo Stadio a partire dalle ore 15:00 di oggi venerdì 7 gennaio e fino alla mezzanotte di mercoledì 12 gennaio a questo link:https://shop.vivaticket.com/ita/rimborsi.

La modalità di rimborso è valida sia per chi ha acquistato online sia per chi ha acquistato in un punto vendita. All’interno della pagina è necessario selezionare SIGILLO FISCALE o CODICE A BARRE e inserire il dato corrispondente presente sul biglietto. Se i dati sono corretti viene richiesto un IBAN e la procedura sarà completata.

Sarà rimborsato il prezzo del biglietto ad esclusione delle commissioni di servizio. I rimborsi saranno processati tutti a partire da giovedì 13 gennaio”.

Articolo precedenteNella calza poche emozioni
Articolo successivoVerona-Salernitana, dirige Dionisi.
Ciao a tutti! Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, natia della bellissima città di Salerno. Da ormai non poco tempo sono espatriata nel territorio Ligure, in quel di Genova. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature e cerco sempre tanta positività nelle mie giornate, anche quando, il cielo sembra totalmente buio, credo che, avere la possibilità di vivere e apprezzare ogni attimo a propria disposizione, sia un dono preziosissimo che, mai andrebbe dato per scontato e sottovalutato. Posso definire la mia vita alquanto piena e soddisfacente. In primis, sono la mamma di una splendida bambina di nome Martina, inoltre, da qualche anno lavoro come insegnante di scuola primaria, pratico la pallavolo dall'età adolescenziale ed ho una smisurata passione - trasmessami da mio padre - per LA SALERNITANA. Tra i miei principali hobby rientrano: lo scrivere, l'andare in bicicletta, il calisthenics, la musica... credo che coltivare le proprie passioni, rientri tra le più importanti spinte motivazionali che, ognuno di noi possa avere per stare bene con se stessi e con gli altri. La benzina delle mie scelte di vita, nasce dall'espressione: " VOLERE è POTERE"!!!