Home Breaking news Nicola: «Ordinati, concentrati e aggressivi per continuare il nostro cammino»

Nicola: «Ordinati, concentrati e aggressivi per continuare il nostro cammino»

Verso Udinese-Salernitana, le parole del pre-partita del tecnico granata Davide Nicola

1065
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Vincere per continuare a sperare. Questo l’obiettivo di Davide Nicola e dei suoi ragazzi che, domani pomeriggio, saranno impegnati alla “Dacia Arena” nella sfida contro l’Udinese. Compagine friulana che, come evidenziato dal tecnico granata attraverso alcune dichiarazioni rilasciate al sito ufficiale, viene da un ottimo momento:

«Domani sarà la seconda gara in una settimana, dobbiamo andare a giocare con la voglia di sempre e continuare a dimostrare miglioramenti sotto tutti i punti di vista. Affrontiamo l’Udinese che è sesta in classifica nelle ultime otto gare, è una squadra fisica che gioca bene ed aggredisce l’avversario. Dovremo riconoscere i loro punti di forza ed esprimere al meglio il nostro gioco cercando di essere ordinati, aggressivi e concentrati dall’inizio alla fine. Dobbiamo avere la gioia di andare a fare una grande prestazione per continuare il nostro sogno.»

Vittoria di Genova che, secondo il mister, dovrà rappresentare soltanto il punto di partenza: «La squadra ha sempre dimostrato convinzione in quello che sta facendo, sono contento per la vittoria di Genova ma non basta. Fa piacere per la gente, per la società e per i ragazzi che la meritavano da tempo ma la nostra grande forza deve essere quella di resettare subito per essere concentrati sulla prossima gara e ripartire immediatamente. Questa settimana il calendario ci mette davanti tre autentiche prove di forza ma grazie alla metodologia di lavoro impostata e al lavoro dello staff sono sicuro che i ragazzi siano in grado disputare al meglio questi impegni ravvicinati.»

In conclusione, il mister ha parlato dell’importanza del gruppo: «Il nostro è un lavoro di gruppo e tutti sanno di rivestire un ruolo importante. Tutti sono mentalizzati sull’obiettivo e avranno l’occasione per dare il loro contributo. La capacità dei giocatori di entrare subito in partita è una risorsa molto importante per il gruppo. La differenza per continuare a lottare per il nostro obiettivo la faranno la fame e la mentalità con cui scenderemo in campo in ogni singola partita.»

Articolo precedenteVenezia, presentato il ricorso per la gara contro la Salernitana
Articolo successivoSalernitana, coraggio ed ordine per alimentare la scintilla di Genova
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.