Home News Verso Atalanta-Salernitana, Nicola valuta il cambio in attacco. Verdi tenta il recupero

Verso Atalanta-Salernitana, Nicola valuta il cambio in attacco. Verdi tenta il recupero

Il numero 10 accelera e prova ad essere della partita. In gruppo anche Gagliolo

1199
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Potrebbe aggiungersi un’ulteriore freccia all’arco di Davide Nicola per la trasferta di Bergamo. Il tecnico della Salernitana può beneficiare del rientro in gruppo di Simone Verdi, tornato ad allenarsi a pieno regime questa mattina dopo un’intera settimana di lavoro differenziato. Il numero 10 granata, uscito anzitempo domenica con la Fiorentina, arriva da un’ottima prima frazione disputata contro i viola: qualità e spunti che potrebbero sicuramente far comodo al cavalluccio marino sul campo dell’Atalanta.

Ad ogni modo, le condizioni del fantasista di Broni riscriveranno facilmente le scelte offensive. Nel 3-5-2 di Nicola, infatti, Bonazzoli – match winner contro la Fiorentina – si candida ad un ritorno dal primo minuto in coppia con Djuric. Aspettando novità su Verdi, le alternative offensive saranno certamente rappresentate da Ribery e Mikael, oltre a Perotti.

Dovrebbe essere della partita anche Mousset, che ha smaltito il problema alla caviglia ed è ormai tornato ad allenarsi con continuità in gruppo. Il francese non gioca dal 12 marzo – quando subentrò nel pari interno contro il Sassuolo – e punta a rientrare tra i convocati dopo sei forfait consecutivi.

In difesa Nicola potrebbe invece recuperare Gagliolo, indisponibile nelle sfide contro Udinese e Fiorentina: lo svedese è rientrato in gruppo, e punta a lasciarsi alle spalle il problema muscolare accusato dopo l’ingresso da subentrato contro la Sampdoria. A Genova si è fermato anche Obi, che così come Radovanovic rischia di alzare nuovamente bandiera bianca: sia il nigeriano che il roccioso jolly serbo – ex della partita – hanno lavorato anche oggi a parte.

Sul manto erboso del Mary Rosy, Fazio e compagni hanno aperto la mattinata con un’attivazione fisica, seguita da esercizi di tecnica dinamica. Spazio poi ad un lavoro tattico, prima di concludere la seduta con una partitella. Squadra di nuovo in campo domani alle 11:00.