Home News Fiorentina – Salernitana, probabili formazioni: chance per Igor, difesa inedita per Nicola

Fiorentina – Salernitana, probabili formazioni: chance per Igor, difesa inedita per Nicola

Occasione per il norvegese nell’attacco granata. Italiano conferma il 4-3-3 con Ikoné e Kouamé ai lati di Jovic

575
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Fiorentina e Salernitana si affrontano al Franchi nella quattordicesima di Serie A. Il turno infrasettimanale – penultimo impegno prima della sosta – mette di fronte due squadre in un buon momento di forma. I viola di Italiano arrivano all’appuntamento con 16 punti, forti delle due vittorie consecutive in trasferta contro Spezia e Sampdoria, che hanno permesso ai gigliati di rialzarsi dopo un avvio sotto le aspettative.

Successi di fila che passano a quattro se si contano anche le gioie in Conference League contro Basaksehir e RFS Riga. Ottimo momento anche per i granata di Nicola, reduci dal pari con la Cremonese che ha dato continuità ai successi con Spezia e Lazio. Quattro risultati positivi nelle ultime cinque gare per i granata, che arrivano a Firenze con una lunghezza di vantaggio in classifica sui padroni di casa.

Su sponda viola, Italiano schiererà i suoi con l’abituale 4-3-3. Tra i pali l’ex granata Terracciano. In difesa non è al meglio Martinez Quarta, uscito all’intervallo domenica contro la Samp. Chance dal primo minuto per Igor, che comporrà la coppia di centrali con Milenkovic, autore del definitivo 0-2 a Marassi. Sulle corsie Dodo e Biraghi.

Avvicendamento in mediana, con Amrabat che tornerà titolare in luogo di Duncan. Al fianco del marocchino Bonaventura e Barak, entrambi in vantaggio su Mandragora. In avanti conferma in toto per il tridente composto da Ikoné e Kouamé ai lati di Jovic unica punta, nonostante quest’ultimo sia insidiato da Cabral. Ai box Gollini, Sottil, Nico Gonzalez e Castrovilli.

Poche novità anche tra le fila granata, dove Nicola confermerà il 3-5-2. La gatta da pelare per il tecnico è la difesa, complici l’assenza di Gyomber e le condizioni non ottimali di Fazio e Lovato. Scelte pressoché obbligate, con il rientro di Daniliuc – smaltita la gastroenterite – al centro della retroguardia. L’austriaco sarà affiancato da Bronn e Pirola, che completeranno il reparto davanti all’ex di turno Sepe.

In cabina di regia conferma per Radovanovic, che farà gli straordinari al pari di Candreva e Coulibaly, riproposti come interni di centrocampo. Continuità anche sulle fasce, con Mazzocchi a destra e Bradaric a presidio della corsia mancina. In avanti è ballottaggio per il partner di Dia, con Botheim favorito per una chance dall’inizio a discapito di Piatek, ex del match.

Queste le probabili formazioni:

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodo, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Barak; Ikoné, Jovic, Kouamé. A disposizione: Cerofolini, Martinelli, Terzic, Ranieri, Venuti, Martinez Quarta, Distefano, Maleh, Zurkowski, Duncan, Mandragora, Bianco, Saponara, Cabral. Allenatore: Italiano.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Pirola; Mazzocchi, Candreva, Radovanovic, Coulibaly, Bradaric; Dia, Botheim. A disposizione: Fiorillo, Micai, Sambia, Fazio, Motoc, Lovato, Bohinen, Vilhena, Kastanos, Maggiore, Capezzi, Iervolino, Bonazzoli, Valencia, Piatek. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Federico La Penna di Roma 1. Assistenti: Lo Cicero – Trasciatti. IV uomo: Ghersini. VAR: Fourneau. Assistente VAR: Marini.

Fischio d’inizio ore 20:45. Diretta DAZN.

Articolo precedenteSfida tra i pali, Piatek, Ranieri e non solo: gli ex di Fiorentina – Salernitana
Articolo successivoFiorentina-Salernitana, gli undici iniziali: Vilhena dal primo minuto, Cabral in avanti per la Viola
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.