Home Editoriale La moviola di Fiorentina Salernitana

La moviola di Fiorentina Salernitana

Al Franchi di Firenze, domina la Viola: direzione sufficiente dell'arbitro Tremolada!

303
0
A cura di Luca D'Urso
A cura di Luca D'Urso
Tempo di lettura: 2 minuti

La quattordicesima giornata del campionato di massima serie ha messo di fronte Fiorentina e Salernitana: troppo il divario tecnico tra le due squadre in campo, con i toscani che hanno fatto un sol boccone di una Salernitana spenta e quasi mai in partita.

Team arbitrale: Paride Tremolada di Monza coadiuvato dagli assistenti Bindoni e Tegoni; quarto ufficiale La Penna, al var Gariglio e Irrati.

Tremolada CM2 0111 1024x683 1
Tremolada CM2 0111 1024×683 1

Passiamo alla moviola

Al 3′ Pirola (S), in piena area di rigore ospite, interviene in netto ritardo su Arthur (F): Tremolada, molto vicino all’azione, non ha dubbi e concede un calcio di rigore a favore della Viola. Rigore sacrosanto! Giusto anche non ammonire Pirola, data la genuinità del suo intervento (S.P.A. depenalizzata).

image 4
Immagini LEGA A
image 5
Immagini LEGA A

Al 19′ Daniliuc (S) interrompe un’azione di ripartenza di Beltran (F), disinteressandosi completamente del pallone. Tremolada fischia fallo, ma non ammonisce il difendente austriaco. Errore, anche abbastanza banale, dinanzi ad uno scolastico giallo per S.P.A.

Al 44′ Ranieri (F) interrompe un’azione di ripartenza di Bohinen (S), disinteressandosi completamente del pallone. Questa volta Tremolada, a differenza dell’episodio precedente, ammonisce il difendente toscano per S.P.A. Decisione corretta.

In conclusione, può ritenersi sufficiente la prestazione dell’arbitro lombardo: tutto sommato lineare il metro di giudizio adottato riguardo ai falli fischiati; un po’ meno quello disciplinare, con qualche cartellino giallo – di troppo – risparmiato. Sufficiente la prova dei due assistenti; inoperosi, al Var, Gariglio e Irrati.

Articolo precedenteFiorentina-Salernitana: la cronaca di Affannati Mentali
Articolo successivoQualcuno fermi l’inspiegabile involuzione di Emil Bohinen
- Luca D'Urso - 11 agosto 1991, Salerno - Ex arbitro di calcio a livello nazionale - Appassionato di musica rock, sport e cucina - Citazione arbitrale preferita: "Vedere, decidere, dimenticare" [Roberto Rosetti]