Home News Bosnia, Milan Djuric torna in Nazionale: sostituirà l’infortunato Koljić

Bosnia, Milan Djuric torna in Nazionale: sostituirà l’infortunato Koljić

Milan Djuric torna in Nazionale. Il centravanti prenderà parte alle tre gare di Europa Nations League con la sua Bosnia

796
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Milan Djuric torna in Nazionale. Pochi minuti fa, il CT bosniaco Dušan Bajević ha diramato la lista dei convocati per la gara di qualificazione agli Europei contro l’Irlanda del Nord, e per le due di Nations League contro Olanda e Polonia. L’attaccante granata, che attendeva una chiamata dal 2016, sostituirà l’infortunato Elvir Koljić, centravanti attualmente in forza all’Universitatea Craiova. Grande occasione, dunque, per il gigante nativo di Tuzla di mettersi in mostra e tentare di rientrare, in pianta stabile, nella rosa di Bajevic.

Il possente attaccante, però, non sarà l’unico calciatore granata presente alla nuova competizione europea. Convocati dalle rispettive Nazionali risultano, infatti, anche Karo, Belec, Veseli e Gyomber.

Articolo precedenteUfficiale: Mirko Antonucci è un giocatore della Salernitana. I dettagli dell’operazione
Articolo successivoSalernitana, Adamonis e Andrè Anderson ad un passo, Kiyine difficile. Intrigo Fella, Chievo su Giannetti
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.