Home News Campania, il calcio dilettantistico non si ferma: ecco il protocollo anti-Covid

Campania, il calcio dilettantistico non si ferma: ecco il protocollo anti-Covid

La LND Campania ha reso note le procedure da rispettare in caso di sospette positività

148
0

Nonostante un nuovo inasprimento delle misure adottate dalla Regione per combattere la diffusione del Covid-19, lo sport dilettantistico in Campania prosegue. Il calcio, in tal senso, resta in prima linea: in giornata, infatti, la LND Campania ha reso noto il protocollo di gestione dei casi di Covid-19 per garantire il regolare svolgimento delle attività sportive. La procedura, che si compone di quattro punti fondamentali, è espressa nel documento seguente:

“1. In caso di evidenti e sospetti sintomi da Covid-19 di uno o più soggetti del Gruppo Squadra, la Società ha l’obbligo di avvisare immediatamente il Comitato Regionale telefonicamente 081. 5537216 e inviando e-mail all’indirizzo presidente.campania@lnd.it, che provvederà alla sospensione, in via cautelare, della gara in programma. Per le gare organizzate dalle Delegazioni Provinciali la comunicazione dovrà sempre essere fatta telefonicamente al Comitato Regionale al numero 081.5537216 e inviando e-mail all’indirizzo presidente.campania@lnd.it, che provvederà a comunicarlo al Delegato Provinciale.

2. La Società, deve comunicare formalmente al Comitato Regionale i motivi che hanno determinato la sospensione e il numero dei soggetti interessati, dichiarando, nel contempo, di aver attivato la procedura prevista dall’ASL di competenza per far eseguire i test epidemiologici (sierologici/tamponi) che in tali casi sono da considerarsi obbligatori.

3. Sulla base degli esiti dei test, che devono essere comunicati immediatamente mediante apposita dichiarazione al Comitato Regionale, inviando e-mail all’indirizzo presidente.campania@lnd.it, e previo accordo con la Società interessata, si provvederà a programmare la ripresa dell’attività ufficiale.

4. In caso di dichiarazioni mendaci il Comitato Regionale trasmetterà gli atti alla Procura Federale per l’adozione dei provvedimenti di competenza.

Per il Comitato Regionale le comunicazioni sono effettuate ai seguenti Dirigenti:
Calcio a 11 maschile: Presidente Carmine Zigarelli
Calcio a 11 femminile: Responsabile Calcio Femminile – Giuliana Tambaro
Calcio a 5: Responsabile Calcio a 5 – Vincenzo Boccarusso”.