Home News Reggiana con 27 positivi ma dovrà presentarsi sabato a Salerno. Che senso...

Reggiana con 27 positivi ma dovrà presentarsi sabato a Salerno. Che senso ha?

559
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

È caos Covid in casa Reggiana. Come diramato dal sito ufficiale, la squadra emiliana conta, ad oggi, ben 27 positivi tra giocatori e staff. Per la precisione ventuno calciatori e sei componenti dello staff tecnico. Insomma, un vero e proprio focolaio.

Basterebbero soltanto questi numeri per mettere a rischio la gara di sabato allo stadio Arechi ma, probabilimente, non sarà così visto che la Reggiana ha già dovuto rimandare la partita con il Cittadella sempre a causa del Covid 19.

La Reggiana, quindi, ha già utilizzato il suo slot previsto dal protocollo e, pertanto, sarà costretta a presentarsi a Salerno, sempre che non avvengano fatti nuovi che allo stato attuale risultano improbabili.

L’interrogativo è semplice: Con quale squadra la Reggiana si presenterà all’Arechi? Inevitabilmente la squadra allenata da mister Alvini dovrà attingere dalle compagini del settore giovanile alterando, di fatto, l’esito della gara stessa.

Fortunatamente (si fa per dire) mancano ancora sei giorni alla partita e ci sarà tempo per recuperare qualche calciatore che potrebbe risultare negativo ai prossimi tamponi, ma resta il problema di come far convivere i protocolli con le esigenze delle squadre che dovranno fare di necessità virtù se dovessero ripresentarsi casi simili.

La salute di ogni individuo viene prima di tutto ma ci auguriamo che la partita di sabato possa giocarsi ad armi pari. In caso contrario ci sarebbe molto da riflettere sull’applicazione del protocollo.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.