Home News Nazionali granata: ok Veseli, Belec vince ma manca il clean sheet nel...

Nazionali granata: ok Veseli, Belec vince ma manca il clean sheet nel “derby” contro Muriqi

Panchina per Gyomber, mentre il portiere granata subisce gol dall'altro calciatore di proprietà di Lotito

303
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Domenica di impegni con le rispettive Nazionali per tre calciatori della Salernitana. Ad esordire nel primo pomeriggio di ieri è stata la Slovacchia di Gyomber, che alle 15:00 a Trnava ha sconfitto 1-0 la Scozia con il gol di Gregus nella penultima giornata di Nations League. Solo panchina, però, per il difensore della Salernitana: dopo i minuti finali disputati da subentrato a Belfast nello spareggio che è valso alla selezione di Stefan Tarkovic la qualificazione ad Euro 2021, Gyomber proverà a trovare spazio nell’ultima gara in programma mercoledì a Plzen contro la Repubblica Ceca.

Alle 18:00 è toccato a Veseli, schierato titolare dal ct Reja nella difesa a tre dell’Albania: il numero 33 granata, disimpegnatosi questa volta come braccetto laterale nel terzetto arretrato, è rimasto in campo per tutti i 90 minuti nella gara vinta per 3-1 ad Elbasani contro il Kazakistan. Decisive le reti di Cikalleschi, Ismajli e Manaj su rigore, mentre il momentaneo 2-1 ospite è arrivato con l’autogol di Kuat.

In serata è stato invece il turno di Belec, confermato titolare tra i pali della Slovenia dopo l’amichevole contro l’Azerbaijan: il portiere granata non è riuscito a tenere nuovamente la porta inviolata, subendo gol dal laziale Muriqi nel match comunque vinto per 2-1 dalla formazione del ct Kek contro il Kosovo. Nulla ha potuto l’estremo difensore dell’ippocampo di fronte al diagonale vincente dell’ariete di proprietà biancoceleste, in un “derby” individuale tra i due calciatori di proprietà delle due società di Claudio Lotito. A decidere la gara, ad ogni modo, sono state le reti degli altri due “italiani” Kurtic nel primo tempo e Ilicic – su rigore – nella ripresa.

Tra domani e mercoledì tutti e cinque i nazionali granata torneranno in campo: in quattro saranno impegnati nell’ultima gara di Nations League, a cominciare da Karo, che domani sera dovrebbe essere in campo con la Nazionale cipriota a Podgorica contro Montenegro. Il condizionale però è d’obbligo, visto l’infortunio rimediato nella seduta di rifinitura di sabato antecedente al match poi vinto contro Lussemburgo. Domani pomeriggio toccherà anche a Dziczek, che con l’under 21 polacca è chiamato ad un morbido impegno casalingo contro la Lituania per blindare la qualificazione all’Europeo di categoria. Si tratta, classifica alla mano, di una pura formalità.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.