Home News Taccuino avversario – Paglia (Padovasport.tv): “Tanto merito del dg Marchetti in questo...

Taccuino avversario – Paglia (Padovasport.tv): “Tanto merito del dg Marchetti in questo Cittadella. Salernitana, se ci sarà l’opportunità…”

180
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Domani alle 14 la Salernitana sfiderà il Cittadella nella partita valida per la 10/a giornata di Serie B 2020/2021. A presentarci la squadra padovana, vi è il giornalista Enea Paglia della testata Padovasport.tv e dell’emittente Telecittà.

Ciao Enea. Allora, che Cittadella vedremo sabato?
Ciao. Mi aspetto di vedere un Cittadella in buona forma deciso a risalire qualche posizione. Casa o trasferta per la formazione di Venturato non fa differenza“.

Il Cittadella è squadra camaleontica. Cambia pelle ogni anno ma è sempre nelle posizioni che contano della classifica. Merito di?
Il merito è sicuramente del direttore generale Marchetti che ogni anno scova giovani talenti dalle categorie inferiori e riesce a metterli in evidenza. Vi è anche da dire che l’ambiente aiuta molto, non creando mai pressioni“.

Veniamo al mister. Quanto c’è di Venturato in questo Cittadella?
Venturato è un ottimo allenatore perché sa tirare fuori il meglio dai propri giocatori. Le sue armi vincenti sono il pressing costante e un modulo appropriato. I risultati, poi, lo dimostrano. Da quando è a Cittadella ha ottenuto una promozione dalla C e si è sempre qualificato ai playoff“.

Come è vista la Salernitana a Cittadella?
Credo che si vista molto bene. Ti segnalo che Venturato ha previsto la Salernitana tra le promosse“.

Sei d’accordo con il mister? Quale pensi che sia l’obiettivo della Salernitana?
Sostanzialmente sì, sono d’accordo. Secondo me, se l’ambiente lascerà lavorare, può davvero arrivare in alto“.

E invece per quanto riguardo con il Cittadella?
Il Cittadella ogni anno parte con la salvezza come obiettivo. Invece, secondo me, centrerà anche quest’anno i playoff“.

Nonostante il buon avvio di campionato, a Salerno non vi è grande entusiasmo. La maggior parte della tifoseria è convinta che, prima o poi, la multiproprietà tarperà le ali ai granata. Cosa ne pensi al riguardo e in generale sulla multiproprietà nel calcio?
In generale, la multiproprietà non mi convince. Però credo che, se ci sarà l’opportunità per la Salernitana di conquistare qualcosa di importante, la società non si tirerà indietro“.

In conclusione, un calciatore potenzialmente decisivo per parte.
Per la Salernitana, dico Tutino. Si tratta di un giocatore tecnico e può essere decisivo. D’altronde, non è un caso che sia uno dei preferiti di Venturato. Per quanto concerne il Citta, più che un singolo è il gioco di squadra l’importante. Volendo fare un nome, dico di stare attenti a Proia, centrocampista col vizio del gol. Da segnalare anche che la Salernitana conta nella sua rosa ben 3 ex: Kupisz, Djuric, Giannetti“.

© solosalerno.it – tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.