Home News Salernitana, avanti con il 3-5-2: dentro Capezzi, scalpita Bogdan. Convocato anche Karo

Salernitana, avanti con il 3-5-2: dentro Capezzi, scalpita Bogdan. Convocato anche Karo

Novità in mediana, possibile cambio anche in difesa. Aggiunto alla lista il cipriota

717
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Diverse novità nel possibile undici che Fabrizio Castori manderà in campo domani pomeriggio all’Arechi contro il Pordenone, in occasione della prima gara nel 2021 della Salernitana. Nonostante la brutta mezz’ora iniziale in quel di Monza, il tecnico è orientato a confermare lo spartito tattico utilizzato ampiamente nelle ultime settimane: avanti, dunque, con il 3-5-2. Davanti a Belec, nel terzetto difensivo è forte la candidatura di Luka Bogdan: il centrale croato è nuovamente scivolato in panchina nelle ultime uscite dopo il recupero di Aya, ma potrebbe nuovamente trovare spazio dal primo minuto in luogo dell’ex Pisa. A completare la difesa, salvo stravolgimenti dell’ultimo minuto, saranno ancora Gyomber e Mantovani.

In mediana agirà come sempre Di Tacchio in qualità di diga centrale, mentre diversi dubbi ruotano attorno alle due mezz’ali: a sinistra Anderson è favorito per una conferma nonostante l’impalpabile prova di Monza, mentre nel ruolo di interno destro si rivedrà da titolare Capezzi, che rimpiazzerà uno Schiavone apparso in netta difficoltà in Brianza. Più indietro Dziczek, che potrebbe avere minutaggio a gara in corso. Possibili avvicendamenti anche sulle corsie laterali, dove scalpitano Kupisz e Cicerelli: quest’ultimo in particolare cerca spazio da titolare dopo diverse esclusioni; ad ogni modo, Casasola e Lopez restano i favoriti per presidiare ancora le due linee esterne, aree del campo in cui fin qui Castori ha cambiato poco o nulla da inizio stagione.

In avanti dubbi pari allo zero, con la conferma per il tradizionale tandem TutinoDjuric. Novità nella lista dei convocati: passano a venticinque i calciatori a disposizione, con l’inserimento di Karo, escluso dalla trasferta di Monza e inizialmente fuori anche dalla lista ufficiale diffusa dalla società granata questa mattina. In ogni caso, la permanenza dell’ex Apollon Limassol in vista del mercato di gennaio resta tutt’altro che sicura, visto un girone d’andata in cui il cipriota di proprietà della Lazio – l’anno scorso calciatore centrale nelle gerarchie di Ventura – è stato impiegato con il contagocce.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Aya (Bogdan), Gyomber, Mantovani; Casasola, Capezzi, Di Tacchio, Anderson, Lopez; Tutino, Djuric.

Articolo precedenteTesser: “Contro la Salernitana mi aspetto coraggio e personalità dalla mia squadra”
Articolo successivoSalernitana, ultimo esame prima della sosta: c’è il Pordenone, Castori con il 3-5-2
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.