Home News Salernitana, secondo ko di fila. Pordenone corsaro all’Arechi per 2-0

Salernitana, secondo ko di fila. Pordenone corsaro all’Arechi per 2-0

482
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Seconda sconfitta consecutiva per la Salernitana, che all’Arechi cede 2-0 al Pordenone nella sfida valevole per la 17/a giornata di Serie B 2020/2021. Ramarri in gol con Barison e Diaw. Partita condizionata dalla discutibile espulsione diretta di Capezzi. Granata poi in 9 per l’espulsione a Di Tacchio.

Prima della pausa, la Salernitana torna in campo. All’Arechi, in questa partita valevole per la 17/a giornata di Serie B 2020/2021, l’avversario di turno è il Pordenone. Castori ripropone Cicerelli dal primo minuto ed è proprio l’ex Foggia a costruire, al 15′, la prima occasione della gara con una punizione che sorvola di poco la traversa della porta difesa da Perisan.

Due giri di lancette ed ecco la risposta del Pordenone, sempre su palla inattiva. Punizione di Calò, colpo di testa di Barison e palla di poco alta. Al 22′, al termine di un’azione manovrata, rasoterra da fuori area di Capezzi che, deviato, termina a lato di un soffio. Sul successivo calcio d’angolo, zuccata di Bogdan che impegna severamente Perisan.

Al 28′, Salernitana in 10 uomini. Capezzi entra a piedi uniti su Barison, ma al momento dell’impatto toglie il piede. Un “ravvedimento” che non basta per l’arbitro Rapuano, che non ci pensa due volte ed espelle l’ex Sampdoria. Per proteste, viene espulso anche Fabrizio Castori.

Al 34′, prima occasione del Pordenone con l’uomo in più con un sinistro di Diaw che, deviato, finisce in calcio d’angolo con la sfera che termina fuori di poco. Si tratta dell’ultima emozione del primo tempo che termina sul punteggio di 0-0.

Inizia la ripresa e al 48′ Pordenone vicino al gol. Grande bordata di Ciurria dalla distanza e palla alta non di molto. Sei minuti dopo, ancora conclusione di Ciurria e questa volta è Belec a metterci i guanti. Al 69′, Ciurria si trasforma in assistman per il colpo di testa di Musiolik che, da ottima posizione, colpisce centralmente con Belec che blocca.

Due minuti dopo primo guizzo della Salernitana in questa ripresa. Progressione di Cicerelli che avanza palla al piede prima di concludere in scivolata al limite dell’area con il pallone che sfiora il palo. Ma, al 73′, Pordenone in vantaggio. Solita punizione di Calò, solito stacco di testa di Barison che anticipa Kupisz e mette dentro il pallone. All’80’, piove sul bagnato. Di Tacchio interviene scomposto su Ciurria, secondo giallo sacrosanto e Salernitana in 9 uomini.

6 minuti di recupero e al 93′ i ramarri la chiudono. Lancio lungo di Berra verso Diaw che si invola verso Belec e lo infila con un preciso diagonale. Non accade più nulla. La Salernitana perde 2-0 con il Pordenone in casa ed è al secondo ko di fila in campionato.

SALERNITANA-PORDENONE 0-2 (0-0)

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Bogdan, Gyombér (87′ Giannetti), Lopez; Kupisz (78′ Schiavone), Capezzi, Di Tacchio, Cicerelli (78′ Gondo); Tutino (82′ Dziczek), Djuric (78′ Anderson). A disp. Adamonis, Veseli, Mantovani, Karo, Iannoni, Aya, Antonucci. All. Castori

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Barison (76′ Misuraca), Bassoli (46′ Camporese), Falasco; Rossetti (52′ Musiolik), Calò (76′ Berra), Zammarini; Mallamo (67′ Magnino); Ciurria, Diaw. A disp. Bindi, Passador, Banse, Foschiani, Butic, Scavone, Chrzanowski. All. Tesser

Marcatori: 73′ Barison, 90′ + 3′ Diaw

Arbitro: Rapuano della sezione di Rimini

Note – Espulsi: Capezzi (S), Di Tacchio (S); Ammoniti: Tutino (S), Diaw (P), Ciurria (P), Gyomber (S), Djuric (S), Berra (P), Anderson (S)

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.