Home News Salernitana, al Mapei c’è l’ostacolo Reggiana: Alvini in emergenza, Castori conferma il...

Salernitana, al Mapei c’è l’ostacolo Reggiana: Alvini in emergenza, Castori conferma il 3-5-2

Il tecnico degli emiliani ripropone il 4-2-3-1, due cambi nello scacchiere ospite. Assenze importanti da ambo le parti

322
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Tre punti che possono regalare il secondo posto, almeno per una notte. Con questo obiettivo la Salernitana fa visita alla Reggiana, per l’anticipo della venticinquesima giornata di Serie B. Il match in programma al Mapei Stadium mette di fronte gli uomini di Alvini, quattordicesimi in classifica con 27 punti, e la compagine di Castori, quarta a quota 41.

Una Salernitana che, appunto, in caso di vittoria volerebbe in seconda piazza, avvicinando a -1 l’Empoli e scavalcando temporaneamente Monza e Venezia. Il tutto con un occhio inevitabilmente rivolto big match delle 21, quando al Castellani si affronteranno gli azzurri di Dionisi e i lagunari di Zanetti. Galvanizzati dal successo esterno di Ascoli (prima vittoria nel girone di ritorno, nonché primo successo esterno dopo quasi due mesi di digiuno), Tutino e compagni proveranno a fare il bis nella seconda gara consecutiva lontano dall’Arechi.

Di fronte, però, c’è un avversario tutt’altro che morbido: la Reggiana è certamente in emergenza sul fronte infortuni, ma arriva in ottima forma alla gara di questa sera, forte di quattro vittorie nelle ultime sei gare. Reduce dal successo di misura in casa con l’Ascoli e dal sorprendente tris calato sul campo del Cittadella, la formazione di Alvini cercherà di proseguire la sua striscia positiva, nel tentativo di ampliare l’esiguo vantaggio di appena un punto sulla zona playout. Inoltre, le dichiarazioni della vigilia hanno confermato un elemento psicologico non irrilevante: i padroni di casa avranno certamente il dente avvelenato, a seguito del 3-0 a tavolino patito nella gara d’andata. Altro fattore non da sottovalutare nell’economia della partita.

Emiliani notevolmente danneggiati dagli infortuni. Ben sei, infatti, i calciatori ai box: mancano per problemi fisici Cerofolini, Yao, Zampano, Rossi, Ardemagni e Kargbo. Alvini conferma il 4-2-3-1, con qualche cambio obbligatorio rispetto alla formazione vittoriosa sabato scorso al Tombolato. Davanti a Venturi, la coppia di centrali difensivi sarà formata da Rozzio e dal rientrante Ajeti; a completare la difesa saranno Libutti a destra e Gyamfi a sinistra: l’ex Benevento rimpiazzerà Yao, titolare e autore del primo gol granata a Cittadella. In mediana Del Pinto (cercato dalla Salernitana a gennaio) è sicuro di una maglia dal 1′, mentre al suo fianco agirà Muratore, in vantaggio nel ballottaggio con Varone. Conferma in blocco per il terzetto di trequartisti, con la qualità della batteria formata da Laribi, Radrezza e Siligardi. Quest’ultimo, però, ha preso una botta nell’allenamento di rifinitura di ieri: in caso di forfait, resta in preallarme Lunetta. In attacco, con Ardemagni out, sarà Mazzocchi a fare da centravanti.

Emergenza in calo ma comunque importante anche in casa Salernitana: Castori recupera Bogdan, Durmisi, Boultam e Kupisz, ma rinuncia ad Anderson, Dziczek, Lombardi, Mantovani e Belec. Vista l’assenza di quest’ultimo, sarà nuovamente Adamonis a difendere i pali nel 3-5-2 granata. Nel terzetto difensivo, vista l’assenza di Mantovani, sarà Veseli ad affiancare i riconfermati Gyomber e Aya. In mediana Di Tacchio, coadiuvato da Coulibaly e Capezzi come interni di centrocampo. Sulle corsie laterali ancora Casasola e Jaroszynski, mentre in avanti il tecnico rilancerà Djuric: il bosniaco, che ha riposato ad Ascoli, farà coppia con Tutino. Nonostante siano entrambi in diffida, il 9 e l’11 granata dovrebbero avere la meglio su Gondo, per il quale si prospetta spazio a gara in corso. Fuori per scelta tecnica Micai, Antonucci e Barone.

Queste le probabili formazioni:

REGGIANA (4-2-3-1): Venturi; Libutti, Rozzio, Ajeti, Gyamfi; Muratore, Del Pinto; Siligardi, Radrezza, Laribi; Mazzocchi. A disposizione: Voltolini, Martinelli, Espeche, Costa, Kirwan, Pezzella, Varone, Lunetta, Cambiaghi, Zamparo. Allenatore: Alvini.

SALERNITANA (3-5-2): Adamonis; Aya, Gyomber, Veseli; Casasola, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi, Jaroszynski; Tutino, Djuric. A disposizione: Guerrieri, Sy, Durmisi, Bogdan, Schiavone, Boultam, Kupisz, Kiyine, Gondo, Cicerelli, Kristoffersen. Allenatore: Castori.

ARBITRO: Marco Serra di Torino. Assistenti: Bottegoni – Marchi. IV Uomo: Illuzzi.

Porte chiuse. Fischio d’inizio ore 19:00, diretta DAZN.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.