Home News È già antivigilia, ripresa al Mary Rosy: Veseli e Tutino verso il...

È già antivigilia, ripresa al Mary Rosy: Veseli e Tutino verso il rientro, venerdì mancherà Kiyine

I due ex azzurri si candidano a tornare nell'undici titolare. Possibile chance anche per Cicerelli

1863
0
SALVEN 17 04 2021 wm  19
SALVEN 17 04 2021 wm 19
Tempo di lettura: 2 minuti

Salernitana subito al lavoro in vista della gara di venerdì contro l’Empoli. I granata, rientrati ieri sera in città e accolti dal calore dei tifosi, hanno lavorato oggi pomeriggio al Mary Rosy, aprendo la preparazione lampo in vista del match contro gli azzurri di Dionisi. Agli ordini del vice Bocchini, i calciatori impegnati ieri a Lignano Sabbiadoro hanno svolto un lavoro rigenerativo, mentre il resto del gruppo ha aperto la seduta con un riscaldamento tecnico-coordinativo prima di una partitella.

Quanto all’undici anti-Empoli, Bocchini e Castori (il quale resta positivo al Covid e lontano dalla squadra) potrebbero apportare qualche cambiamento al 4-4-2 vincente contro il Pordenone, in modo da sopperire alle tante sfide ravvicinate. In difesa rientrerà l’ex di turno Veseli, che potrebbe trovare spazio come centrale al fianco di Gyomber oppure sulla corsia mancina, facendo così rifiatare Jaroszynski. Da non escludere anche una chance per Durmisi. In mediana Capezzi e Di Tacchio appaiono insostituibili, ma Schiavone e Coulibaly potrebbero tornare utili in caso di turnover.

L’instancabile Kupisz viaggia verso la conferma come esterno alto di destra, mentre a sinistra peserà l’assenza di Kiyine, che ieri è stato ammonito e, in quanto già diffidato, salterà la gara di venerdì per squalifica; in pole per sostituire il marocchino c’è Cicerelli, desideroso di ritrovare finalmente una chance dal primo minuto. Davanti Tutino tornerà titolare, e Gondo resta favorito su Djuric per l’altro posto nel reparto offensivo; percorribile anche l’opzione Anderson, che porterebbe al 4-2-3-1.

Mancherà per infortunio Lombardi, che oggi ha lavorato a parte, oltre al lungodegente Dziczek e ai vari Antonucci, Barone e Guerrieri, giocatori ormai fuori dal progetto. Domani mattina la squadra tornerà in campo alle 11:00 per la seduta di rifinitura, ultimo step preparatorio in vista della gara fondamentale di venerdì. Un match in cui, ovviamente, la Salernitana avrà a disposizione un solo risultato.

Articolo precedente5 maggio ’98: una sciagura da non dimenticare
Articolo successivoL’EMPOLI RAGGIUNGE LA MASSIMA SERIE, LA SALERNITANA, INVECE, AGGUANTA IL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.