Home Calciomercato Salernitana, tutto su Sabiri. Idea Radovanovic, ancora contatti con Musacchio

Salernitana, tutto su Sabiri. Idea Radovanovic, ancora contatti con Musacchio

Prosegue la trattativa per il centrale argentino svincolato. Non si molla Chabot, mentre Caprari è stato escluso dalla lista dei convocati per il match con il Milan

4169
0
Tempo di lettura: 2 minuti

È Abdelhamid Sabiri il nome individuato dalla Salernitana per conferire maggior estro e imprevedibilità al centrocampo di Castori. Il club granata ha intensificato i contatti con l’entourage del calciatore e con l’Ascoli, club proprietario del cartellino che, peraltro, ha ufficializzato in mattinata l’ex attaccante granata Giuseppe Barone. Per arrivare al fantasista tedesco, sondato anche dal Cagliari, la Salernitana sarebbe pronta ad investire una cifra di circa 4 milioni di euro, e garantire alla società bianconera anche una percentuale sulla futura rivendita del calciatore.

In attesa della fumata bianca (che potrebbe arrivare a stretto giro di posta), la società mantiene l’interesse anche sullo svincolato Pablo Galdames e su Emiliano Martinez del Nacional Montevideo. Occhi anche in casa Genoa, dove, oltre al sondaggio per Cassata, la Salernitana potrebbe effettuare un tentativo concreto per Radovanovic: il mediano serbo – capace di disimpegnarsi anche come difensore centrale – non è stato convocato da Ballardini contro l’Inter, ed è ormai fuori dai piani tecnici del Grifone.

L’altra priorità in casa granata è ovviamente la difesa, che necessita di centrali esperti e maggiormente pronti alle difficoltà della massima serie. Musacchio, svincolatosi dalla Lazio, resta il nome più caldo: continuano i contatti tra le parti, in attesa di trovare un accordo. Non si abbandona la pista Chabot, il cui ruolo marginale alla Sampdoria potrebbe essere decisivo sulla possibilità di accettare un passaggio in prestito a Salerno, mentre Caceres è ad un passo dal Santos. Nessun tentativo per Gagliolo.

L’altro obbligo della Salernitana è prendere una quarta punta, che possa completare il reparto avanzato. I profili sul taccuino restano Gerson Rodrigues della Dinamo Kiev ed Ekuban e Favilli del Genoa, mentre si fa sempre più intricata la vicenda Caprari: l’attaccante è stato escluso dai convocati per la gara di questa sera con il Milan, ed è quindi pienamente sul mercato. Sul giocatore doriano restano alla finestra Spezia, Sassuolo e Salernitana, mentre nelle ultime ore si è inserito anche il Monza.

In uscita, restano ancora diversi i calciatori da piazzare altrove. Schiavone è in odore di cessione nonostante il minutaggio avuto ieri, mentre in uscita c’è anche Kristoffersen. Andranno piazzati pure Guerrieri, Kalombo, Firenze (seguito dal Lecco), Giannetti, Musso e il portiere Russo, altro possibile partente considerando la convocazione di De Matteis come terzo portiere in quel di Bologna. Inoltre, l’arrivo di un centrale difensivo non escluderebbe la partenza di Aya, che è in scadenza a giugno 2022.

Articolo precedenteIl mercato delle altre, il punto del 22 agosto
Articolo successivoPunto Serie A – dopo la prima giornata
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.