Home News Salernitana-Atalanta, le probabili formazioni: Castori lancia Ribery, Gasp punta su Ilicic

Salernitana-Atalanta, le probabili formazioni: Castori lancia Ribery, Gasp punta su Ilicic

I granata passano al 3-4-1-2, Bonazzoli fa coppia con Djuric. Poco turnover tra le fila nerazzurre

571
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Il menù della quarta giornata di Serie A propone il match di questa sera tra Salernitana e Atalanta, l’una contro l’altra all’Arechi nella sfida che apre un tour de force di tre partite da giocare in otto giorni. Gara molto delicata per la panchina di Castori, la cui posizione vacilla dopo aver aperto il torneo con tre sconfitte (e undici gol subìti) nelle gare contro Bologna, Roma e Torino. Toro che è fin qui l’unica squadra con cui l’Atalanta è riuscita a vincere, sbancando 2-1 l’Olimpico Grande Torino alla prima giornata.

La truppa di Gasperini ha poi ottenuto solo un pari e una sconfitta nelle gare casalinghe contro Bologna e Fiorentina, prima di aprire il girone di Champions pareggiando 2-2 martedì a Villarreal. Per i nerazzurri, fermi a 4 punti, quella del Principe degli stadi è la classica partita da non sbagliare, visto l’obbligo di ricucire il gap dalle prime della classe. Per la Salernitana, invece, si tratta di un match in salita con l’obiettivo dei primi punti stagionali, per schiodarsi dall’ultimo posto e avvicinarsi con il giusto spirito allo scontro diretto di martedì con il Verona.

In casa granata Castori proporrà una variazione al suo canonico spartito tattico, schierando un inedito 3-4-2-1. Tra i pali ci sarà Belec, difesa confermata in toto con Gyomber e Gagliolo ai lati di Strandberg. In mediana la coppia di interdizione formata da Obi e Mamadou Coulibaly, mentre sulle corsie esterne sarà rivoluzione: esordio dal primo minuto per Zortea, preferito a Kechrida a destra, e per Ranieri, che rimpiazzerà l’infortunato Ruggeri a sinistra. Sulla trequarti prima da titolare in granata per Ribery, che andrà a supporto del tandem offensivo formato da Bonazzoli e Djuric. Relegato in panchina Simy, che cercherà spazio a gara in corso al pari dell’ultimo arrivato Gondo, ufficializzato ieri e subito convocato. Recuperato Jaroszynski, ai box – oltre a Ruggeri – Aya, Veseli e Capezzi.

Su sponda nerazzurra Gasperini manderà in campo i suoi con il 3-4-2-1, proponendo qualche novità nei singoli. Davanti a Musso ci sarà spazio per il debutto dal 1′ di Demiral, che comporrà il terzetto difensivo insieme a Toloi e Palomino. In mediana, visto l’ultimo turno di squalifica per De Roon, ci sarà spazio per l’esordio da titolare di Koopmeiners, che farà coppia con Freuler. Sulle corsie laterali Maehle e Gosens, con Zappacosta relegato in panchina. Sulla trequarti agiranno Ilicic e Pessina, relegando in panchina Malinovskyi, pronto a subentrare al pari di Miranchuk. In avanti rischio turnover per Zapata, ma l’ariete colombiano resta favorito su Piccoli. Out gli infortunati Muriel e Gosens.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Zortea, M. Coulibaly, Obi, Ranieri; Ribery; Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Fiorillo, Russo, Bogdan, Delli Carri, Jaroszynski, Kechrida, L. Coulibaly, Di Tacchio, Kastanos, Schiavone, Gondo, Simy, Vergani. Allenatore: Castori.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Demiral; Maehle, Koopmeiners, Freuler, Gosens; Ilicic, Pessina; Zapata. A disposizione: Sportiello, Rossi, Pezzella, Djimsiti, Lovato, Zappacosta, Malinovskyi, Miranchuk, Pasalic, Piccoli. Allenatore: Gasperini.

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma 2. Assistenti: Giallatini – Dei Giudici. IV uomo: Fourneau. VAR: Di Bello. Assistente VAR: Pagliardini.

Fischio d’inizio ore 20:45. Attesi circa 13 mila spettatori di cui 50 ospiti. Diretta DAZN, Sky Sport 1 e Sky Sport Calcio.

Articolo precedenteSalernitana, se la Dea fosse…bendata
Articolo successivoPrimavera 2: Cesena-Salernitana 4-2: poker di Shpendi e granatini ko
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.