Home News Salernitana, accadde il 26 novembre

Salernitana, accadde il 26 novembre

597
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La partita di stasera tra Cagliari e Salernitana è la decima gara in campionato disputata dai granata nel corso della sua pluricentenaria storia nella data del 26 novembre. Il bilancio dei 9 precedenti arride ai granata, dato che consta di 4 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta.

L’elenco dei successi ha inizio il 26 novembre 1961 quando la Salernitana di mister Silvio Di Gennaro ebbe la meglio sul Lecce per 1-0, rete decisiva di Calabrese. Sei anni dopo, i granata di Rinaldo Settembrino espugnarono il “Collana” battendo l’Internapoli per 2-0 con reti di Valdinoci e Bolzoni.

Il 26 novembre 1978, un guizzo di D’Aversa nel finale consentì alla Salernitana di Tom Rosati (alla sua terza e ultima avventura in granata) di avere la meglio sul Catania. Infine, il 26 novembre 1995, la Salernitana di Colomba regolò all’Arechi il Genoa di mister Gigi Radice per 3-1. Montella portò avanti il Grifone, ma la Bersagliera reagì con un uno-due firmato Facci e Tudisco e nel finale Ricchetti arrotondò il punteggio.

Per quanto riguarda i pareggi, si parte dall’1-1 interno contro la Palmese del 26 novembre 1933. I biancocelesti di Grambrosier passarono in vantaggio con Valese ma i vesuviani impattarono con Surra. Spettacolare il 3-3 del Vestuti tra Salernitana e Lecce del 26 novembre 1972. Il primo tempo si concluse con i giallorossi avanti 1-0 per effetto di una rete di Carella. Nella ripresa, i granata la ribaltarono con un rigore di Pozzobon e un gol di Busillacchi. Il preludio a un finale pirotecnico. All’83’, pareggio del Lecce con Giagnoni, Salernitana ancora avanti all’85’ con Busillacchi e rete del definitivo 3-3 segnata all’87’ da Ferrari.

Infine, due 2-2. Il 26 novembre 1989, la Salernitana di Ansaloni impattò con questo risultato a Catania. Granata in vantaggio con Pecoraro, etnei che prima la pareggiarono con Salvadori e poi passarono avanti con Cipriani. Nel finale, il rigore siglato da Agostino Di Bartolomei determinò il punteggio definitivo. Il 26 novembre 2006, la Salernitana di Novelli venne frenata tra le mura amiche dal Lanciano. Una partita che si mise subito bene per i granata, portatisi sul 2-0 grazie ai gol di Mattioli e al rigore di Ferraro. Ma gli abruzzesi nella ripresa prima accorciarono con Leone e poi pareggiarono grazie a una sfortunata autorete di Siniscalchi.

L’unica sconfitta della Salernitana datata 26 novembre è quella del 26 novembre 1950 quando i granata di Crociani persero 2-1 a Messina. Bersagliera in vantaggio con Taccola, ma i peloritani ribaltarono le sorti dell’incontro con Marchetto e Voogt.

Salernitana, i precedenti in campionato del 26 novembre

26/11/1933, Salernitana-Palmese 1-1, 11/a giornata Prima Divisione girone H 1933/19347′ Valese (S), 61′ Surra (P)
26/11/1950, Messina-Salernitana 2-1, 12/a giornata Serie B 1950/19515′ Taccola (S), 28′ Marchetto (M), 43′ Voogt (M)
26/11/1961, Salernitana-Lecce 1-0, 10/a giornata Serie C girone C 1961/196255′ Calabrese
26/11/1967, Internapoli-Salernitana 0-2, 11/a giornata Serie C girone C 1967/196846′ Valdinoci, 80′ Bolzoni
26/11/1972, Salernitana-Lecce 3-3, 11/a giornata Serie C girone C 1972/197315′ Carella (L), 63′ rig. Pozzobon (S), 79′ Busillacchi (S), 83′ Giagnoni (L), 85′ Busillacchi (S), 87′ Ferrari (L)
26/11/1978, Salernitana-Catania 1-0, 9/a giornata Serie C1 girone B 1978/1979 80′ D’Aversa
26/11/1989, Catania-Salernitana 2-2, 11/a giornata Serie C1 girone B 1989/199018′ Pecoraro (S), 46′ Salvadori (C), 53′ Cipriani (C), 86′ rig. Di Bartolomei (S)
26/11/1995, Salernitana-Genoa 3-1, 13/a giornata Serie B 1995/199624′ Montella (G), 32′ Facci (S), 34′ Tudisco (S), 86′ Ricchetti (S)
26/11/2006, Salernitana-Lanciano 2-2, 13/a giornata Serie C1 girone B 2006/20071′ Mattioli (S), 21′ rig. Ferraro (S), 47′ Leone (L), 90’+2′ aut. Siniscalchi (L)

Articolo precedenteTaccuino avversario – Ornano (MondoSportivo.it): “Cagliari, troppo importante vincere. Salernitana da prendere con le pinze. Proroga del trust? Sarebbe un aggiramento delle regole”
Articolo successivoCagliari, i convocati anti Salernitana: fuori un big