Home News Undici anti-Milan: riecco Ribery, Kastanos e Djuric. Colantuono: “Dobbiamo sfruttare le occasioni”

Undici anti-Milan: riecco Ribery, Kastanos e Djuric. Colantuono: “Dobbiamo sfruttare le occasioni”

Così il tecnico, pronto a rispolverare il 4-3-1-2: "I ragazzi si stanno dimostrando encomiabili in un momento di difficoltà". Ancora una volta niente convocati

480
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Giornata di vigilia per la Salernitana, che stamane ha sostenuto l’allenamento di rifinitura in vista della gara di domani pomeriggio contro il Milan. La società granata ha scelto ancora una volta di non divulgare l’elenco dei convocati per la trasferta di San Siro, ma Colantuono potrà nuovamente contare su Ribery, che in settimana si è allenato con la squadra dopo il doppio forfait contro Cagliari e Juventus.

Il francese, recuperato, sarà probabilmente titolare nell’assetto del tecnico di Anzio, pronto a rispolverare il 4-3-1-2 cucito proprio attorno alla fantasia e all’estro dell’ex Bayern Monaco. Davanti a Belec agirà una difesa riconfermata in toto, con Ranieri e Veseli ai lati della coppia formata da Gyomber e Gagliolo. In mediana si rivedrà Kastanos, di rientro dopo aver saltato le ultime due gare: il cipriota – out a Cagliari e in panchina contro la Juve – si sistemerà come mezz’ala sinistra.

Dall’altra parte agirà nuovamente l’inamovibile Lassana Coulibaly, mentre il ruolo di centrale di centrocampo spetterà nuovamente a Capezzi, favorito su Di Tacchio e Schiavone. Sulla trequarti Ribery, che agirà alle spalle del riconfermato Bonazzoli e di Djuric, favorito su Simy dopo la rotazione avvenuta in settimana che ha visto il nigeriano titolare contro la Juventus. Non disponibili Strandberg (alle prese con un’ernia addominale), Mamadou Coulibaly, Obi, Gondo, Ruggeri e Russo, mentre non sarà a Milano neppure Aya, messo fuori lista in attesa del mercato di gennaio.

Oltre al mancato elenco dei convocati, la società non ha fissato la conferenza stampa della vigilia, con Colantuono che ha presentato il match rilasciando soltanto qualche battuta sui canali ufficiali del club granata: “Domani ci attende un’altra gara difficile, sulla falsariga di quella contro la Juventus. Affrontiamo una squadra fortissima che palleggia molto bene e ti costringe a giocare in un certo modo. Dovremo essere bravi a ripartire bene e sfruttare le occasioni che si presenteranno”.

“Dalla squadra – continua Colantuono – mi aspetto l’atteggiamento giusto per mettere in difficoltà i nostri avversari. In questo momento di difficoltà i ragazzi si stanno dimostrando encomiabili dal punto di vista della disponibilità, si adattano a tutte le situazioni anche a gara in corso. Anche chi non è al massimo della condizione ha sempre voglia di dare il proprio contributo e dimostra grande partecipazione e attaccamento”

Articolo precedenteAddio ad Antonio Avallone, presidente club “Giancarlo Ansaloni 1990“
Articolo successivoPioli ritrova la Salernitana: «Bellissimi ricordi di Salerno, ma domani dovrò batterla»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.