Home News Salernitana-Cagliari, le probabili: Nicola rilancia Verdi, Agostini vara il 4-3-1-2

Salernitana-Cagliari, le probabili: Nicola rilancia Verdi, Agostini vara il 4-3-1-2

Il numero 10 torna titolare tra le fila granata al fianco di Djuric. Cambio tattico per i rossoblù rispetto alla gestione Mazzarri

168
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La madre di tutte le partite, uno scontro salvezza da brividi alla terzultima curva del campionato. Questo il menù di Salernitana-Cagliari, match valido per la 36^ giornata di Serie A. In un Arechi da tutto esaurito va in scena una gara cruciale per le sorti delle due formazioni, separate da appena un punto in classifica: 29 sono i punti dei granata, attualmente diciassettesimi, 28 sono quelli dei sardi, diciottesimi al pari del Genoa.

La truppa di Nicola arriva da 5 partite straordinarie in cui ha racimolato ben 13 dei 15 punti disponibili. Bottino frutto di un pari e 4 vittorie, l’ultima delle quali ottenuta per 2-1 sul Venezia nel recupero giocato giovedì. Momento opposto per i sardi, con l’esordio di Agostini in panchina: l’ex tecnico della Primavera subentra a Mazzarri ereditando una squadra che ha perso 7 delle ultime 8 gare, includendo l’1-2 di sabato scorso contro il Verona.

Nonostante la terza gara in appena sette giorni (dopo le due battaglie contro Atalanta e Venezia), Nicola scarterà qualsiasi ipotesi di turnover. Il tecnico granata confermerà il solito 3-5-2, dando continuità al blocco vittorioso contro i lagunari tre giorni fa. Tra i pali Sepe, disponibile dopo aver lasciato anzitempo il terreno di gioco giovedì. Difesa guidata da Radovanovic con Fazio e Gyomber come braccetti laterali. In mediana Ederson, Bohinen e Lassana Coulibaly, stakanovisti dal rendimento stellare nelle ultime uscite. A destra Mazzocchi, a sinistra Zortea dovrebbe avere la meglio su Ruggeri nel duello tra prodotti del vivaio dell’Atalanta. In avanti al fianco di Djuric ci sarà Verdi, al ritorno da titolare dopo il gol decisivo di giovedì. Dalla panchina Bonazzoli, così come il recuperato Ribery. Out Ranieri, Mamadou Coulibaly e Mousset.

Tra le fila rossoblù Agostini dovrà rinunciare al solo Nandez, fermatosi nuovamente per infortunio dopo essere rientrato nelle ultime due settimane da uno stop di tre mesi. Il tecnico toscano cambierà assetto tattico rispetto al 3-5-2 adottato da Mazzarri, schierando un 4-3-1-2. Davanti a Cragno il centro della difesa sarà presieduto da Lovato e Ceppitelli. A destra l’instancabile Bellanova, mentre sull’out mancino agirà Carboni, favorito rispetto alla concorrenza di Lykogiannis e Dalbert. In mediana conferma per Deiola e Grassi, affiancati da Rog, che avrà la prima chance da titolare in una stagione tormentata da guai fisici. La qualità di Marin verrà spostata sulla trequarti, alle spalle del tandem offensivo composto da Joao Pedro e Pavoletti, quest’ultimo in gol nel match dell’andata conclusosi 1-1 lo scorso novembre.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, L. Coulibaly, Bohinen, Ederson, Zortea; Verdi, Djuric. A disposizione: Belec, Fiorillo, Russo, Ruggeri, Dragusin, Gagliolo, Di Tacchio, Kastanos, Obi, Capezzi, Ribery, Bonazzoli, Mikael, Perotti. Allenatore: Nicola.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Bellanova, Lovato, Ceppitelli, Carboni; Deiola, Grassi, Rog; Marin; Joao Pedro, Pavoletti. A disposizione: Radunovic, Aresti, Goldaniga, Altare, Zappa, Lykogiannis, Dalbert, Walukiewicz, Baselli, Strootman, Keita Baldé, Pereiro. Allenatore: Agostini.

ARBITRO: Marco Di Bello di Brindisi. Assistenti: Bindoni – Baccini. IV uomo: Pezzuto. VAR: Mazzoleni. Assistente VAR: Meli.

Fischio d’inizio ore 18:00. Attesi circa 27 mila spettatori di cui 2.906 abbonati e 311 ospiti. Diretta DAZN.

Articolo precedenteSalernitana-Cagliari, i convocati di Agostini: in lista 23 giocatori, out Nandez
Articolo successivoSalernitana, scrivi la tua favola!
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.