Home News Salernitana-Empoli, le probabili: Nicola sceglie la continuità, emergenza offensiva per Zanetti

Salernitana-Empoli, le probabili: Nicola sceglie la continuità, emergenza offensiva per Zanetti

Il tecnico granata conferma il 3-5-2 con una sola novità attesa. Satriano e Lammers scelte obbligate nell'attacco azzurro, orfano di Destro e Cambiaghi

978
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Salernitana ed Empoli aprono il lunedì della quinta giornata di Serie A. All’Arechi si affrontano i granata di Nicola, dodicesimi in classifica con 5 punti, e gli azzurri di Zanetti, quindicesimi a quota 3. I padroni di casa arrivano da un avvio positivo, frutto di un successo – ottenuto con il poker nell’ultima casalinga ai danni della Samp –, una sconfitta e due pareggi, ultimo dei quali l’1-1 a Bologna di giovedì sera.

Tre i pareggi (e un ko) invece per gli ospiti, che vanno ancora a caccia del primo successo stagionale. Gli uomini di Zanetti arrivano dall’1-1 casalingo di mercoledì con il Verona, terzo pari consecutivo dopo quelli ottenuti in precedenza contro Fiorentina e Lecce.

Tra le fila granata, Nicola opterà per il solito 3-5-2. Scelte ancora una volta all’insegna della continuità, nonostante la terza partita in otto giorni. Davanti a Sepe agiranno Bronn, Gyomber e Fazio. In mediana ancora spazio a Maggiore, affiancato da Coulibaly e Vilhena.

Unica novità attesa sulle fasce, dove il rientro di Candreva a destra dirotterà Mazzocchi sull’out mancino. A farne le spese Bradaric. In avanti ancora il tandem composto da Bonazzoli e Dia, a segno nelle ultime due partite. Prima convocazione per Piatek – atteso nella ripresa – e anche per Daniliuc in difesa. Out Lovato, Bohinen, Ribéry e Radovanovic.

Ospiti in campo con il 4-3-1-2, modulo costantemente utilizzato da Zanetti nelle prime fasi del campionato. Tra i pali Vicario, atteso all’Arechi dopo le dichiarazioni “pro-Cagliari” dell’anno scorso poco gradite alla tifoseria granata. In difesa coppia centrale composta da Ismajli e Luperto, con Stojanovic e Parisi a presidiare le corsie laterali. In cabina di regia si rivedrà Marin, che tornerà titolare in luogo di Grassi.

Al fianco del rumeno Henderson (favorito su Haas) e Bandinelli. Sulla trequarti tornerà dal 1’ Bajrami, dopo le insistenti voci di mercato delle ultime settimane. Scelte obbligate in attacco, con Lammers e Satriano ancora titolari viste le assenze di Destro e Cambiaghi. Indisponibili anche Ebuehi, Tonelli e Baldanzi, talentuoso fantasista classe ’03 autore del primo gol da professionista quattro giorni fa contro l’Hellas.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi; Bonazzoli, Dia. A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Bradaric, Daniliuc, Motoc, Pirola, Sambia, Capezzi, Iervolino, Kastanos, Botheim, Piatek, Valencia. Allenatore: Nicola.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Henderson, Marin, Bandinelli; Bajrami; Satriano, Lammers. A disposizione: Perisan, Ujkani, Cacace, De Winter, Guarino, Walukiewicz, Akpa Akpro, Fazzini, Grassi, Haas, Ekong, Pjaca. Allenatore: Zanetti.

ARBITRO: Rosario Abisso di Palermo. Assistenti: Lo Cicero – Pagliardini. IV uomo: Rutella. VAR: Marini. Assistente VAR: Longo.

Fischio d’inizio ore 18:30. Attesi circa 17 mila spettatori di cui 8.235 abbonati e 44 ospiti. Diretta DAZN.

Articolo precedentePiątek ai tifosi: «A Salerno voglio lasciare il segno»
Articolo successivoGli ex di Salernitana-Empoli: Sepe ritrova gli azzurri, ritorno all’Arechi per Akpa Akpro
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.