Home News Salernitana, out in due verso il Sassuolo. Abbondanza e piacevoli dubbi per...

Salernitana, out in due verso il Sassuolo. Abbondanza e piacevoli dubbi per Nicola

I rientri di Lovato e Bohinen (cui si aggiunge Radovanovic) ampliano il ventaglio di scelte per il tecnico. Ai box Fazio e Ribéry

626
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Seduta mattutina per la Salernitana, che prosegue il suo avvicinamento alla trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo. I granata hanno lavorato al Mary Rosy, e mister Nicola ha dovuto rinunciare agli infortunati Fazio e Ribéry. Il difensore argentino ha svolto un lavoro atletico specifico, e non dovrebbe essere arruolabile al Mapei. Certa invece l’assenza del francese, ancora fermo a causa di un problema al ginocchio. L’ex Bayern stamattina ha lavorato in palestra.

D’altro canto, Nicola può finalmente contare su una piacevole abbondanza, considerando i recuperi di Radovanovic, Lovato e Bohinen, tornati in gruppo la scorsa settimana. Gli ultimi due, in particolare, saranno arruolabili per la prima volta in questo campionato. Lo svuotamento dell’infermeria fa il paio con la chiusura della finestra delle Nazionali, poiché oggi Nicola ha potuto dirigere il primo allenamento con il gruppo nuovamente al completo.

La varietà di scelte a disposizione pone in essere più di qualche dubbio di formazione. A partire dalla difesa, dove Daniliuc è l’unica certezza. Al fianco dell’austriaco è corsa tra Lovato, Bronn e Gyomber, con i primi due in vantaggio per la titolarità nel ruolo di braccetti laterali.

Il rientro di Bohinen amplia le scelte anche in mediana, dove fin qui Kastanos ha rappresentato l’unica alternativa al terzetto di insostituibili composto da Coulibaly, Maggiore e Vilhena. Le uniche aree scevre da dubbi restano le fasce, con Candreva e Mazzocchi pronti alla conferma anche a Reggio.

Discorso potenzialmente diverso in attacco, dove Bonazzoli – unico tra gli avanti granata rimasto a Salerno – potrebbe insidiare Piatek e Dia, titolari nelle ultime due uscite ma entrambi reduci dagli impegni in Nazionale. Più indietro Botheim e Valencia, a caccia di minuti dopo le rispettive parentesi con Norvegia U21 e Cile.

Archiviato l’allenamento di stamane (rondo, possesso palla tattico e partitella), Sepe e compagni torneranno a sudare domani alle 10:30, ancora al Mary Rosy.

Articolo precedenteDai campi di periferia alla Nazionale. Mazzocchi, oltre ogni limite
Articolo successivoSalernitana U17, esonerato Procopio! Colantuono cerca il sostituto
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.