Home Breaking news Blackout Salernitana, al Mapei passa il Sassuolo 5-0

Blackout Salernitana, al Mapei passa il Sassuolo 5-0

Pomeriggio da dimenticare per Mazzocchi e soci che a Reggio Emilia cadono sotto i colpi di Laurientè, Pinamonti, Thorstvedt, Harroui ed Antiste

187
0
Tempo di lettura: 3 minuti

SASSUOLO-SALERNITANA 5-0

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic (67′ Ayhan), Ferrari, Rogerio; Frattesi (80′ Obiang), Lopez, Thorstvedt (67′ Harroui); Laurientè, Pinamonti (1’st Alvarez), Ceide (59′ Antiste). A disp. Pegolo, Russo, Marchizza, Matheus, D’Andrea, Tressoldi, Kyriakopoulos. All. A. Dionisi.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn (1’st Bradaric), Daniliuc, Lovato; Candreva, L. Coulibaly, Maggiore (1’st Radovanovic), Vilhena (59’Bonazzoli), Mazzocchi (80′ Kastanos); Piatek, Dia (80′ Botheim). A disp: Fiorillo, De Matteis, Sambia, Valencia, Gyomber, Capezzi, Motoc, Iervolino, Pirola. All. D. Nicola.

ARBITRO: Maria Sole Ferrieri Caputi (Sez. Livorno). Ass. Ranghetti e Vivenzi. IV Uomo: Chiffi. Var: Mariani. Avar: Di Martino.

RETI: 12′ Laurientè (SAS), 39′ Pinamonti (SAS), 53′ Thorstvedt (SAS), 77′ Harroui (SAS), 91′ Antiste (SAS)

NOTE. Ammoniti: Vilhena (SAL), Rogerio (SAS). Recupero: 2’pt- 3’st.

La partita

Termina con un 5-0 netto, Sassuolo-Salernitana. Un pomeriggio da dimenticare, quello odierno, per Mazzocchi e compagni che cadono sotto i colpi di Laurientè, Pinamonti, Thorstvedt, Harroui ed Antiste dopo una prova molto lontana dalla sufficienza. Granata mai in partita con gli emiliani bravi a sfruttare le occasioni presentate ed a gestire il match nella ripresa.

Il primo tempo

Il primo squillo del match è di marca neroverde con Pinamonti che, imbeccato da Maxime Lopez al 4′, tenta la conclusione di prima intenzione, il tiro finisce largo. La reazione dei granata arriva due giri di lancette dopo (6′). Lassana trova Candreva largo sulla destra, l’87 mette in mezzo ma nessun compagno è pronto in area. Successivamente è Mazzocchi dalla sinistra a cercare Dia, il senegalese però non riesce ad arrivare sulla sfera. Dopo aver incassato, al 12′ il Sassuolo colpisce. Thorstvedt scambia bene con Frattesi e serve Laurientè, quest’ultimo è poi bravo- con un tocco da biliardo- a mettere in buca d’angolo e portare gli emiliani sull’1-0. Il gol dà linfa ai neroverdi che al 17′ vanno vicinissimi al raddoppio. Thorstvedt vede la palla filtrare, sterza su Bronn e calcia a botta sicura, solo un gran intervento di Sepe evita il doppio svantaggio all’ippocampo. Al 20′ ci prova anche Rogerio dalla distanza, la sua conclusione si spegne al lato. I granata si fanno rivedere al minuto numero 25. Maggiore inventa per Dia, il tiro del senegalese viene però respinto da Consigli che nega il pari ai campani. Poco dopo la mezz’ora (32′) è sempre Laurientè a spaventare il cavalluccio marino. Il fantasista neroverde recupera palla e poi sgasa a tutta velocità, la palla però gli rimane indietro ed il suo tiro è preda di Sepe. Due minuti (34′) e la Salernitana sfiora il pari con la conclusione di Dia, servito da Mazzocchi, che finisce al lato. La doccia fredda arriva poco dopo, Ceide fa impazzire la retroguardia granata e viene messo giù in area di rigore da Maggiore conquistando il rigore trasformato al 39′ da Pinamonti.

La seconda frazione

Dopo una fase di equilibrio con la Salernitana che prova a farsi vedere, gli emiliani calano il tris al 53′. E’lo scatenato Thorstvedt a battere Sepe con un tiro incrociato dopo l’assist di Alvarez. Successivamente (56′) ci prova anche Frattesi, la conclusione dell’ex Monza viene bloccata dall’estremo difensore granata. 61′ e Thorstvedt ci riprova dalla distanza. Laurientè sterza e manda fuori giri sia Mazzocchi che Daniliuc, serve l’accorrente norvegese il cui tiro è però centrale e di facile lettura per Sepe. Poco dopo (65′) Radovanovic tenta la botta dalla distanza che termina al lato della porta di Consigli, medesimo esito per il tiro di Bonazzoli al 69′. Salernitana che si rende pericolosa al 75′. Candreva riceve palla e pennella in mezzo per Piatek, il colpo di testa del polacco fa la “barba” al palo. Gol sbagliato e gol subito, al 77′ Harroui fa poker dopo una ripartenza neroverde. 91′ e manita Sassuolo con Antiste che raccoglie la deviazione di Sepe sul tiro di Alvarez e fa 5-0.

Articolo precedenteIervolino a Dazn nel prepartita: tifosi splendidi, contento della squadra anche se…
Articolo successivoUna Salernitana disastrosa facilita il compito ad un Sassuolo pimpante. Urgono correttivi tattici e realismo
Tutto in 90 minuti: per me il calcio è tutto il mondo che sta all'interno di quell'ora e mezza (più recupero). Sono un grandissimo appassionato del gioco del calcio, indipendentemente dai colori: semplicemente, sono innamorato del gioco. Ho iniziato questo "viaggio" a 17 anni, poi l'avventura con il Quotidiano del Sud e SalernoSera a 20, ora sono il telecronista di SoloSalerno. L'obiettivo è migliorare sempre più.