Home News Salernitana, seduta al Mary Rosy: -3 all’Inter, sarà emergenza a centrocampo

Salernitana, seduta al Mary Rosy: -3 all’Inter, sarà emergenza a centrocampo

Nicola valuta le (poche) opzioni disponibili, Coulibaly e Vilhena chiamati agli straordinari

1035
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana continua a lavorare verso il match contro l’Inter, in vista del quale Nicola sarà costretto a scelte in controtendenza rispetto alla vittoria con il Verona. Il tecnico dovrà infatti ridisegnare la mediana, viste le assenze certe dello squalificato Radovanovic e dell’infortunato Maggiore.

A questi si aggiunge Bohinen, che resta in dubbio per la gara di San Siro, così come Fazio e Lovato. Il norvegese cerca ancora la prima convocazione in questo campionato, e anche in caso di recupero sarebbe difficilmente arruolabile dal primo minuto. Le opzioni a disposizione di Nicola sono dunque risicatissime, specie nel caso in cui il tecnico decidesse di puntare ancora sul consueto 3-5-2.

Al netto di Coulibaly, certo di una maglia da titolare dopo la bella prestazione offerta contro l’Hellas, Nicola può sostanzialmente contare su tre giocatori per le altre due caselle della mediana. Il ruolo di mezz’ala sinistra spetterà – salvo sorprese – ancora una volta a Vilhena, mentre Kastanos è il favorito per agire da play davanti alla difesa.

Sullo sfondo Capezzi, ultima scelta del centrocampo, ancora a secco di minuti in campionato. L’ex Samp, già finito ai margini con la rivoluzione sabatiniana dello scorso gennaio, non gioca dalla gara di Coppa Italia persa contro il Parma, datata 7 agosto.

La soluzione più estrema – ma comunque sulla carta percorribile – sarebbe invece l’adattamento di uno tra Candreva e Sambia, due calciatori che hanno già interpretato in passato il ruolo di mezz’ala. L’ex Montpellier, in particolare, ha già giocato in mediana quest’anno, quando subentrò contro la Roma alla prima di campionato.

Ad ogni modo, Nicola avrà altri due giorni di tempo per scegliere la miglior soluzione possibile al fine di tamponare l’emergenza. Dopo la seduta di questa mattina al Mary Rosy (tecnica, tattica e partite a tema), i granata torneranno in campo domani alle 11:00, ancora a Pontecagnano.