Home News Nicola verso lo Spezia: «Abbiamo fatto una buona settimana, Fazio e Bohinen...

Nicola verso lo Spezia: «Abbiamo fatto una buona settimana, Fazio e Bohinen risorse importanti»

Il tecnico alla vigilia del match contro i liguri: "Leggere i momenti della gara con strategie diverse. Felice per Ribéry"

617
0
Tempo di lettura: 2 minuti

“Domani ci attende una gara importante in cui dovremo essere bravi a fare la nostra partita con la giusta spensieratezza. Dobbiamo mettere in campo tutto l’entusiasmo che abbiamo per fare una grande prestazione. Lo Spezia è una squadra con cui ci vogliamo misurare per continuare il nostro percorso di crescita, dobbiamo avere il gusto e il piacere di conquistare l’intera posta in palio.

Non dobbiamo mai perdere questo atteggiamento perché ci permette di esprimerci sempre al meglio”. Così Davide Nicola in conferenza stampa alla vigilia di Salernitana-Spezia.

Il tecnico ha poi proseguito: “Serviranno fluidità, aggressività e lettura dei momenti della gara. Abbiamo bisogno di avere diverse strategie nel nostro modo di interpretare le gare, in alcune partite il livello di aggressività non può essere sempre lo stesso. L’unica gara in cui non abbiamo avuto l’atteggiamento giusto è stata contro il Sassuolo e il risultato lo ha dimostrato. Domani dobbiamo farci trovare pronti per affrontare lo Spezia sfruttando al meglio le nostre caratteristiche”.

Sull’infermeria e le scelte: “Siamo contenti per i recuperi di Fazio e Bohinen che si sono allenati tutta la settimana con noi e rappresentano delle risorse importanti. Non ho ancora deciso la formazione, deciderò anche in base alle caratteristiche degli avversari. Abbiamo fatto una bella settimana e dobbiamo portare a casa i frutti del lavoro”.

Sul momento: “Vivo la città e credo che la gente sia contenta di ciò che stiamo facendo. Da quando è arrivato il Presidente ci sono stati miglioramenti sotto tutti gli aspetti, c’è un ambiente positivo, i ragazzi si allenano con piacere e la gente ha grande entusiasmo. Credo che ad oggi nessuno possa essere scontento di ciò che sta facendo la Salernitana ma tutti abbiamo l’ambizione di voler migliorare nei risultati e nell’espressione di gioco. Dobbiamo mantenere costante la dedizione al lavoro e le idee per poter crescere quotidianamente”.

Poi un commento sul ritiro di Ribéry: “Franck ha rappresentato tanto per il calcio e ha lo status per fare qualsiasi cosa perché ha la giusta personalità e grandi capacità. Aver accettato di entrare a far parte del nostro staff è motivo di grande orgoglio e soddisfazione per noi. Da oggi inizia un nuovo percorso e siamo felici di farlo entrare in questo nuovo mondo.

I nostri calciatori – conclude Nicola – vogliono fare bene per la maglia della Salernitana a prescindere da una possibile convocazione in Nazionale e tutti stanno dimostrando una grande dedizione al lavoro”.