Home News Salernitana, ora la Cremonese: mancherà Gyomber, da valutare Maggiore

Salernitana, ora la Cremonese: mancherà Gyomber, da valutare Maggiore

Già ripresi gli allenamenti in vista del match di sabato pomeriggio. Attesa per gli esami del difensore slovacco

1090
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Archiviata l’impresa di Roma, il nuovo obiettivo è la Cremonese. La Salernitana è tornata subito ad allenarsi questa mattina, nonostante il rientro notturno accompagnato dall’abbraccio degli oltre mille cuori granata radunati all’esterno del Mary Rosy.

Proprio al centro sportivo di Pontecagnano, dopo la calda accoglienza ricevuta a notte inoltrata, la truppa di Nicola è tornata al lavoro stamane, mettendo nel mirino l’impegno contro la compagine di Alvini. Gara nella quale, a dispetto degli 11 punti di differenza in classifica, la Salernitana affronterà comunque una diretta concorrente per l’obiettivo salvezza.

Contro i grigiorossi – reduci dallo 0-0 con l’Udinese ma ancora ultimi in classifica e senza vittorie – Nicola dovrà fare a meno di Gyomber. Ieri difensore è uscito nel primo tempo all’Olimpico a causa di un problema al flessore della coscia sinistra, per il quale i dovuti accertamenti faranno chiarezza circa i tempi di recupero.

Chi spera nel rientro è invece Maggiore, i cui passi in avanti sono stati testimoniati dallo stesso tecnico nella conferenza stampa di sabato. L’ex Spezia manca da tre partite, complice della lesione al bicipite femorale della coscia destra rimediata contro il Verona, e punta al recupero in vista dell’ultimo trittico prima della lunga sosta.

Dopo aver pagato il piacevole prezzo di qualche ora di sonno in meno complice il saluto dei tifosi (proseguito oltre l’una), stamane il gruppo di Nicola ha aperto la seduta con una fase di attivazione fisica. Spazio poi al pallone, con esercitazioni tecniche. Allenamento chiuso con una partitella. Candreva e compagni torneranno a sudare domani alle 11:00, ancora al Mary Rosy.