Home News Salernitana, che rammarico. Con la Cremonese è 2-2

Salernitana, che rammarico. Con la Cremonese è 2-2

144
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana impatta 2-2 con la Cremonese nella gara valevole per la 13/a giornata di Serie A 2022/2023. Due volte i granata avanti con Piatek e Coulibaly, due volte pareggio grigiorosso con Okereke e Ciofani.

La Salernitana vuole dare continuità all’importante successo ottenuto in casa della Lazio ma difficilmente la Cremonese, avversario dei granata (eccezionalmente in maglia blu zodiaco) in questa 13/a giornata di Serie A 2022/2023, può essere d’accordo. La Salernitana, per non saper né leggere né scrivere, al 3′ passa subito in vantaggio. Combinazione Mazzocchi-Candreva sulla destra, cross dell’ex Lazio, Carnesecchi smanaccia su un incerto Aiwu e Piatek è lesto a ribadire in rete.

Alla prima occasione, però, la Cremonese trova il pareggio. All’11’ lancio di Aiwu, Tsadjout di testa anticipa Lovato e Okereke si inventa un grande sinistro al volo sul quale Sepe non può nulla.

La Cremonese da quel punto in avanti fa la partita ma al 32′ la Salernitana ha una grossa occasione per riportarsi in vantaggio. Sugli sviluppi di un’azione convulsa, Dia calcia verso lo specchio e Piatek fa da “difensore aggiunto” salvando involontariamente la Cremonese. Nella stessa azione, Tsadjout tocca con il braccio largo il pallone ma per l’arbitro Marchetti e il VAR non c’è nulla (qualche minuto prima, analoghe proteste grigiorosse per un tocco di Lovato sullo stesso Tsadjout in area della Salernitana).

Al 38′, Salernitana nuovamente in vantaggio. Candreva filtra per Coulibaly che si beve Lochoshvili e a tu per tu con Carnesecchi non sbaglia. Tre minuti dopo, grandissima occasione per la Cremonese. Lovato si addormenta e si fa rubare palla da Buonaiuto. L’attaccante grigiorosso calcia a botta sicura ma Sepe è freddo e lo ipnotizza. Ultima emozione di un primo tempo scoppiettante che vede la Salernitana andare a riposo sul 2-1 a proprio favore.

Ripresa e al 50′ primo cambio in casa Salernitana con Pirola che rileva Lovato, vittima di uno scontro testa contro testa con Okereke. Al 61′, Cremonese pericolosa con azione orchestrata dagli esterni. Cross di Sernicola, conclusione di Quagliata e palla sull’esterno della rete. La Salernitana ha il torto di non concretizzare alcuni contropiedi e all’85’ Fazio tocca Zanimacchia in area. Marchetti, richiamato dal VAR, va a rivedere l’azione e decreta il calcio di rigore. Dal dischetto va Ciofani, Sepe lo ipnotizza ma Castagnetti ribadisce dentro. Il grigiorosso si muove prima e il rigore deve essere ripetuto (ma se l’infrazione la fa il calciatore della Cremonese, ndr). Nella ripetizione, Ciofani tira, Sepe respinge ma ancora Ciofani fa 2-2.

Sette minuti di recupero. Al 92′, cross di Bohinen, palla di Vilhena che da posizione defilata spara alto. Il recupero si allunga fino al 98′ e 30 secondi ma non accade più nulla. Per la Salernitana è comunque un punto che da continuità. Con la Cremonese è 2-2.

SALERNITANA-CREMONESE 2-2 (2-1)

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Lovato (50′ Pirola), Fazio; Mazzocchi, Candreva (66′ Vilhena), Radovanovic (81′ Bohinen), Coulibaly, Bradaric; Dia (81′ Botheim), Piatek (66′ Bonazzoli). All. Nicola. A disp.: Fiorillo, Micai, Sambia, Capezzi, Kastanos, Iervolino, Maggiore, Valencia.

CREMONESE (3-4-3): Carnesecchi; Aiwu, Lochoshvili, Hendry; Sernicola, Meitè (80′ Castagnetti), Pickel, Quagliata (66′ Valeri); Buonaiuto (66′ Zanimacchia), Tsadjout (76′ Ciofani), Okereke (76′ Afena-Gyan). All. Alvini. A disp.: Saro, Sarr, Vasquez, Ghiglione, Escalante, Baez, Milanese, Acella, Ascacibar.

Marcatori: 3′ Piatek (S), 11′ Okereke (C), 38′ Coulibaly (S), 89′ Ciofani (C)

Arbitro: Marchetti della sezione di Ostia Lido

Note – Ammoniti: Fazio (S), Hendry (C), Sernicola (C), Sepe (S)

Articolo precedentePaolo Bargiggia: «La Salernitana oggi non può sbagliare. E a proposito di Lotito…»
Articolo successivoLe prodezze di Sepe non bastano. Male Lovato e Fazio. Piatek opportunista. Coulibaly: qualità e strapotere atletico