Home News Serie A, il forum dei giornalisti – 1/a puntata

Serie A, il forum dei giornalisti – 1/a puntata

206
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Approfittando della forzata pausa del campionato causa Mondiale, abbiamo chiesto a 19 giornalisti ciascuno “rappresentanti” di una compagine di Serie A di rispondere alle seguenti 5 domande:
1) Qual è la squadra migliore del torneo finora? 2) Quale è stata la squadra rivelazione? 3) Quale è stata la squadra delusione? 4) Il voto alla propria squadra. 5) Il voto alla Salernitana.

Roberto Belingheri (Atalanta, Eco di Bergamo – Corner)1) Napoli per il miglior gioco, le migliori statistiche in tutto, e per aver condensato le prime due considerazioni dentro un progetto sostenibile, trovando talenti senza accumulare enormi debiti. 2) Squadra rivelazione di nuovo il Napoli. Che potesse restare in alto era prevedibile, ma che domini il campionato in questo modo è assolutamente una rivelazione. 3) Squadra delusione il Torino. Ogni anno sembra pronto al decollo, ogni anno aspira a un posto in Europa, e ogni anno diventa l’anno prossimo. 4) Voto all’Atalanta 6.5 frutto della media tra l’8 che meritano le prime 8 giornate, giocate avendo l’umiltà di cambiare modo di giocare, e il 5 che meritano le successive 7, in cui la novità è stata messa da parte e si sono raccolte sconfitte e tensioni. 5) Voto alla Salernitana 8 dopo la salvezza incredibile dello scorso anno, il 12° posto attuale è un risultato eccellente. Gli scongiuri sono d’obbligo, ma la salvezza non sembra essere in dubbio.

Simone Galli (Empoli, MondoSportivo.it-PianetaEmpoli.it) – 1) Il Napoli, perché ha sfruttato al meglio le sue opportunità anche grazie a una preparazione atletica azzeccata. 2) Il Lecce. I salentini erano dati come sicuri retrocessi ma propongono un calcio che ha delle idee. 3) Il Sassuolo. Troppi alti e bassi per la formazione di Dionisi, a cui manca la continuità per poter fare il salto di qualità. 4) Voto all’Empoli 7. Zanetti ha trasmesso le sue idee alla squadra che, pur coi limiti tecnici che ha, è riuscita a fare quel che chiedevano allenatore e società. 5) Voto alla Salernitana: 6,5. Mezzo punto in meno per qualche falso di troppo. La Salernitana ha tecnica e fisicità, nel lungo periodo migliorerà ulteriormente ma per ora ha alternato ottime partite ad altre opache.

Damiano Basso (Sampdoria, Il Secolo XIX)1) Napoli ; 2) Udinese ; 3) Sassuolo ; 4) Voto alla Sampdoria: 4,5 ; 5) Voto alla Salernitana: 7

Filippo Cappelli (Torino, MondoToro.net) 1) Non posso che dire il Napoli. In queste prime 15 partite non ha avuto rivali, impressionando sia dal punto di vista del gioco che della consapevolezza della propria forza. 41 punti conquistati sui 45 disponibili, miglior attacco della A e della Champions, già a +8 sul Milan secondo. Chi lo avrebbe mai detto dopo le illustri cessioni estive? 2) Per la partenza razzo direi Atalanta e Udinese, che però hanno rallentato nel tour de force delle ultime settimane prima della pausa mondiali. Con qualche innesto può stupire la Lazio: il secondo posto dista solo 3 punti e con il recupero di Immobile l’attacco di Sarri tornerà a carburare. E se sboccia anche Luka Romero… ; 3) Era partita male la Fiorentina, ma nelle ultime giornate ha risollevato la testa e ora la classifica non è così malvagia, anche se sono 5 i punti in meno rispetto a un anno fa. Stesso discorso per la Juventus, senza anima fino al derby di metà ottobre, ora terza in classifica e addirittura con la miglior difesa d’Italia. 4) Torino? Voto 6,5. Ha battuto tutte le neopromosse e ha trovato la prima vittoria dell’era Juric contro una big (2-1 vs Milan). Ha steccato solo le gare contro Sassuolo, Juventus e Bologna, dimostrando una buona solidità difensiva anche senza Bremer. Eccellenti gli acquisti di Vlasic e Schuurs, mancano però un incontrista alla Pobega e un centravanti che senta la porta piu di Sanabria. 5) Salernitana? Voto 6,5. Le prime 8 gare con un solo successo avevano fatto temere il peggio, invece l’indomito Nicola ha saputo ancora una volta risollevare il destino della squadra. Straordinaria la vittoria a Roma contro la Lazio, avrebbe meritato più punti contro Cremonese e Fiorentina, negativo invece il ko senza appello con il Monza. La ripartenza a gennaio sarà subito in salita, ma il miracolo all’Arechi sembra sempre dietro l’angolo.

Monica Tosolini (Udinese, TeleFriuli-UdineseBlog.it)1) Napoli ; 2) Udinese ; 3) Verona 4) All’Udinese darei un 7, confidando in un ritorno a risultati eccellenti, viste le capacità di Sottil e il recupero di giocatori preziosi come Becao e Udogie. 5. Alla Salernitana 6/7 perché ha una classifica davvero buona.

Articolo precedenteClamoroso in casa Juve! Si dimette il presidente Agnelli e tutto il Consiglio di Amministrazione.
Articolo successivoL’Olanda che mi passa per la testa