Home Editoriale Mertens: «La Salernitana mi ha cercato, ma per me in Italia esiste...

Mertens: «La Salernitana mi ha cercato, ma per me in Italia esiste solo il Napoli»

L'ex Napoli, Dries Mertens, ha rilasciato delle dichiarazioni al quotidiano de Il Mattino confessando i contatti che, quest'estate, ci sono stati con la Salernitana, confermando il forte interessamento da parte del presidente Iervolino.

1741
0
Tempo di lettura: < 1 minuto
Iervolino e Mertens

Dries Mertens, dopo l’amichevole disputata ad Istanbul tra Galatasaray e Lazio, ha rilasciato una breve dichiarazione ai microfoni de Il Mattino snocciolando diversi argomenti. Tra i temi trattati ha affrontato anche quello relativo al trasferimento a Salerno di cui si era abbondantemente discusso durante il mercato estivo.

La scelta

«Lo ammetto, ci sono stati dei contatti con il presidente Iervolino della Salernitana, lui aveva capito che volevo mantenere la casa a Napoli e ci ha provato a portarmi a Salerno. Devo dire che i granata sono stati bravi ad imbastire il dialogo e sarebbe stato bello approfondire, ma c’era un grande problema per me: dopo quella azzurra non avrei mai voluto indossare altre maglie in Serie A. Sarebbe stato strano, non mi andava».

Sul Napoli

«Napoli mi manca, ma la nuova realtà non mi dispiace. Ci sto molto bene. Con il presidente De Laurentis siamo rimasti in contatto, ogni tanto ci scriviamo, nonostante i suoi mille impegni. Sono contento che il Napoli quest’anno stia facendo cose spettacolari, il gruppo è molto unito e ci sono ottime individualità. Preferisco non aggiungere altro per scaramanzia»

Articolo precedenteLe conchiglie di Luka e Leo
Articolo successivoAssociazione GINA, vince chi dona: in palio la maglietta di Fazio
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!