Home Breaking news Salernitana Primavera, avanza la candidatura di Rodolfo Vanoli

Salernitana Primavera, avanza la candidatura di Rodolfo Vanoli

Dopo l'esonero di Luca Fusco, la Salernitana è alla ricerca di un nuovo tecnico che possa risollevare le sorti dei granatini. In pole Rodolfo Vanoli

1052
0
rodolfo vanoli
rodolfo vanoli
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo l’esonero di Luca Fusco, la Salernitana è a caccia di un nuovo tecnico che possa risollevare le sorti della compagine Primavera, attualmente al terz’ultimo posto e a rischio retrocessione. Nelle ultime ore, stando a quanto raccolto dal collega Nicola Roberto, il club granata starebbe valutando il profilo di Rodolfo Vanoli.

Fratello di Paolo, attuale allenatore del Venezia, Rodolfo Vanoli è un tecnico di comprovata esperienza per quanto concerne il settore giovanile. Memorabile il triennio trascorso sulla panchina dell’Udinese, con cui riuscì ad arrivare in semifinale Scudetto per due anni consecutivi, battuto rispettivamente dall’Inter di Mario Balotelli nel 2008 e, l’anno successivo, dal Siena.

Da allenatore dei “grandi”, eccezion fatta per una breve parentesi al Bisceglie in Serie C, Vanoli ha lavorato soprattutto all’estero e con alterne fortune: Slovenia, con uno scudetto con l’Olimpia Lubiana e una Coppa nazionale e una Super Coppa conquistate con il Koper, Svizzera e Albania. Nel mezzo, anche una breve parentesi da dirigente in Bulgaria al CSKA Sofia, in cui ha ricoperto la carica di direttore tecnico.

Articolo precedenteLa nuova vita di Norbert Gyomber: da uomo mercato a perno imprescindibile
Articolo successivoL’officina Sousa valorizza anche il rendimento dei singoli.
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.