Home News Salernitana, accadde il 7 aprile

Salernitana, accadde il 7 aprile

475
0
Campionato63Competizione1Partita734img69
Campionato63Competizione1Partita734img69
Tempo di lettura: 2 minuti

Questo pomeriggio la Salernitana ospiterà l’Inter all’Arechi nella partita valida per la 29/a giornata di Serie A 2022/2023. Una data non certo positiva nella pluricentenaria storia della Bersagliera, visto che negli undici precedenti sono state appena due le vittorie, mentre partite nulle e sconfitte sono state rispettivamente cinque e quattro.

Il primo dei due successi è datato 7 aprile 2007. Gianfranco Bellotto ottenne una delle poche soddisfazioni alla guida della Salernitana che vinse contro l’Ancona con un rocambolesco 4-3. Bersagliera due volte avanti con Ferraro e Soligo e due volte raggiunta dai dorici con un rigore di Rizzato e con Docente. Tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, la Salernitana piazzò l’uno-due decisivo con Ferraro dal dischetto e con Sestu, mentre l’ex Mendil fissò il punteggio in pieno recupero. Esattamente dieci anni fa avvenne la seconda vittoria. La Salernitana di Perrone vinse 2-1 in casa con il Melfi. Lucani avanti con Croce e doppietta granata a firma di David Mounard.

Dei cinque pareggi, ben tre partite sono terminate 0-0. Di queste, due sono trasferte pugliesi e precisamente quella di Nardò del 7 aprile 1968 e quella di Barletta del 7 aprile 1991. Il terzo risultato “a occhiali” è lo 0-0 contro il Piacenza in casa del 7 aprile 2004. Il primo degli altri due segni “X” è l’1-1 interno del 7 aprile 1957 tra la Salernitana di Todeschini e il Catanzaro. Al gol granata di Pastore rispose il calabrese Fabrello e questo risultato costò la panchina al tecnico, esonerato e sostituito da Carpitelli. Il secondo è l’1-1 tra Bari e Salernitana del 7 aprile 2018. Casasola rispose alla rete del pugliese Henderson.

Delle quattro sconfitte, le prime tre riguardano i primi precedenti del 7 aprile. Il 7 aprile 1929, la Salernitana di mister Dino Barone cadde 3-0 a Messina per effetto della doppietta di Fidomanzo e la rete di Arbrizzi. Sei anni dopo, i biancocelesti di Attilio Buratti persero 2-1 a Torre Annunziata contro il Savoia. Di Rossi II e Tricoli i gol dei bianchi, mentre Rossi I siglò un’autorete a favore della Salernitana. Infine, Tommaso Maestrelli, tecnico della Lazio dello scudetto 1974, da calciatore del Bari siglò il 7 aprile 1946 il gol che consentì ai pugliesi di battere 1-0 la Salernitana.

Infine, il 7 aprile 2002 la Salernitana di Zeman venne sconfitta 3-1 dall’Ancona di Spalletti. Illusorio il vantaggio di Bellotto perché i marchigiani ribaltarono il tutto con un gol di Tiribocchi e la doppietta di Max Vieri.

Salernitana, i precedenti in campionato del 7 aprile

07/04/1929, Messina-Salernitana 3-0, 1/a giornata girone interregionale Campionato Meridionale 1928/192940′ Fidomanzo, 70′ Arbrizzi, 87′ Fidomanzo
07/04/1935, Savoia-Salernitana 2-1, 18/a giornata Prima Divisione girone H 1934/193537′ Rossi II (SAV), 80′ Tricoli (SAV), 90′ aut. Rossi I (SAL)
07/04/1946, Bari-Salernitana 1-0, 20/a giornata Serie A-B Centro-Sud 1945/194629′ Maestrelli
07/04/1957, Salernitana-Catanzaro 1-1, 27/a giornata Serie C 1956/195741′ Pastore (S), 67′ Fabrello (C)
07/04/1968, Nardò-Salernitana 0-0, 29/a giornata Serie C girone C 1967/1968
07/04/1991, Barletta-Salernitana 0-0, 29/a giornata Serie B 1990/1991
07/04/2002, Ancona-Salernitana 3-1, 30/a giornata Serie B 2001/2002
1′ Bellotto (S), 16′ Tiribocchi (A), 29′, 90′ + 4′ M.Vieri (A)
07/04/2004, Salernitana-Piacenza 0-0, 31/a giornata Serie B 2003/2004
07/04/2007, Salernitana-Ancona 4-3, 29/a giornata Serie C1 girone B 2006/2007
4′ Ferraro (S), 17′ rig. Rizzato (A), 39′ Soligo (S), 43′ Docente (A), 45′ rig. Ferraro (S), 46′ Sestu (S), 90′ + 4′ Mendil (A)
07/04/2013, Salernitana-Melfi 2-1, 29/a giornata Seconda Divisione girone B 2012/201329′ Croce (M), 41′, 49′ Mounard (S)
07/04/2018, Bari-Salernitana 1-1, 34/a giornata Serie B 2017/201821′ Henderson (B), 59′ Casasola (S)