Home News Salernitana – Inter, probabili formazioni: Candreva, Dia e Piatek contro la LuLa

Salernitana – Inter, probabili formazioni: Candreva, Dia e Piatek contro la LuLa

Ancora 3-4-2-1 per Sousa, Vilhena nuovamente favorito su Bohinen. Inzaghi si affida al 3-5-2 con Lukaku e Lautaro, bestia nera dei granata

462
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Venerdì santo di Serie A all’Arechi, dove Salernitana e Inter aprono la ventinovesima giornata di campionato. Pomeriggio importante per i granata, quindicesimi in classifica con 28 punti, e i nerazzurri, quarti a quota 50. La squadra di Sousa, forte del +9 sul Verona terzultimo, cerca l’impresa per avvicinare ulteriormente la salvezza, dopo aver scavalcato il Lecce grazie all’1-1 di domenica scorsa a La Spezia.

Il pari in Liguria – quarto di fila dopo quelli con Sampdoria, Milan e Bologna – ha portato a 7 i punti dei granata nelle prime 6 gare con il tecnico portoghese. Molto peggio l’Inter di Inzaghi, con soli 3 punti nelle ultime 5 partite di A: l’ultima vittoria (col Lecce) risale al 5 marzo, ed è arrivata dopo la sconfitta con il Bologna e prima dei ko con Spezia, Juve e Fiorentina. Meglio è andata in Champions, con il turno passato contro il Porto, mentre martedì i nerazzurri hanno strappato un prezioso 1-1 all’Allianz Stadium nell’andata delle semifinali di Coppa Italia.

Continuità Sousa

Su sponda granata, Sousa confermerà il 3-4-2-1 visto al Picco, a dispetto di qualche dubbio sugli interpreti. Nessun cambio in difesa, dove Daniliuc, Gyomber e Pirola – ancora di proprietà interista – agiranno a protezione di Ochoa. Ballottaggio in mediana, dove Bohinen insidia un Vilhena le cui quotazioni restano superiori. L’olandese è favorito per partire ancora una volta da titolare, affiancando l’inamovibile Coulibaly.

Continuità anche sulle corsie laterali, con Sambia a destra e Bradaric a sinistra. Viaggia verso la conferma anche il tridente offensivo, con Piatek ancora favorito nel ballottaggio su Kastanos. Il polacco agirà ancora una volta da prima punta, provando a spezzare un digiuno realizzativo che perdura da 15 partite. Alle sue spalle Candreva (altro ex della contesa) e Dia. Ancora out Mazzocchi e Crnigoj, ai quali si sono aggiunti nelle ultime ore Fazio e Maggiore.

Inzaghi cambia in difesa

In casa nerazzurra, Inzaghi schiererà il consueto 3-5-2. Pesano i forfait degli infortunati Skriniar e Calhanoglu, cui si aggiunge lo squalificato D’Ambrosio. Tra i pali si rivedrà Onana, che ha riposato in coppa contro la Juve. In difesa chance per De Vrij, al ritorno tra i titolari dopo il subentro con la Fiorentina e la panchina contro la Juventus. L’olandese guiderà la retroguardia, con Darmian da braccetto destro e Bastoni (favorito su Acerbi) a sinistra.

Scelte praticamente obbligate a centrocampo, dove Brozovic sarà confermato in cabina di regia con Barella e Mkhitaryan ai suoi lati. Sulla fascia destra si rivedrà Dumfries, con Dimarco confermato a sinistra. In avanti tornerà dal 1′ Lukaku, reduce dal rigore del pari contro la Juve con annessa espulsione e conseguenti polemiche. Il belga affiancherà Lautaro Martinez, autore di ben 5 gol nei 3 precedenti contro la Salernitana. Dalla panchina Dzeko, titolare tre giorni fa a Torino.

Le probabili formazioni di Salernitana – Inter

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Sambia, Coulibaly, Vilhena, Bradaric; Candreva, Dia; Piatek. A disposizione: Sepe, Fiorillo, Bronn, Troost-Ekong, Lovato, Bohinen, Kastanos, Iervolino, Nicolussi Caviglia, Bonazzoli, Botheim, Valencia. Allenatore: Sousa.

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Dimarco; Martinez, Lukaku. A disposizione: Handanovic, Cordaz, Gosens, Bellanova, Acerbi, Zanotti, Gagliardini, Asllani, Carboni, Dzeko, Correa. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti: Bresmes – Galetto. IV uomo: Ayroldi. VAR: Nasca. Assistente VAR: Longo.

Fischio d’inizio ore 17:00. Attesi circa 24 mila spettatori di cui 8.118 abbonati e 1.884 ospiti. Diretta DAZN.